Buckingum Palace

Club

2018 (autoprodotto) | alt-rock, shoegaze, emo, post-rock

C’è qualcosa che ricorda i Verdena nei solchi di “Club”, vuoi per certe chitarre oblique, vuoi per certi versi surreali dove le parole vengono scelte anche perché suonano bene oppure perché formano slogan efficaci, vuoi per l’architettura dei titoli (menzione speciale per “Pabloo Onolis”). Parliamo dei Verdena più psichedelici e sperimentali, quelli di “Solo un grande sasso”, quelli che si rifacevano ai Motorpsycho (“Duttile” non avrebbe sfigurato in uno degli Ep del periodo) fra muri di suono e frangenti più morbidi (“Dallo spazio”).

Sono in tre, i Buckingum Palace, la voce di Clara Romita in “Grande mole” pare una felice trasmutazione di Edda, Clara suona anche la batteria, accanto a lei ci sono Annalisa Vetrugno al basso e Stefano Capoccia alle chitarre. In copertina campeggia una confezione di latte, e sul titolo dell’album il trio scherza dichiarando “Club è per chi nei club non mette mai piede, per chi invece di bere fino a notte fonda si sveglia alla stessa ora a causa di un incubo e si rifugia in un bel bicchiere di latte”.

Alt-rock con tracce emo-shoegaze e diversi strumentali (”Spiagge”, “Reietto”, “Caveau”, “Tsunami”) in grado di far risaltare un retrogusto post-rock: queste le coordinate stilistiche entro le quali i ragazzi si muovono, migliorando ulteriormente quanto già dimostrato nel demo d’esordio del 2016 e nell’Ep “Macedonia” pubblicato lo scorso anno. Un disco del genere non è riuscito a trovare una label disposta a marchiarlo: materiale alla mano, ce n’è abbastanza per credere che al prossimo giro le attenzioni possano essere senz’altro maggiori.

(15/04/2018)

  • Tracklist
  1. Spiagge
  2. Grande mole
  3. Reietto
  4. Duttile
  5. Pabloo Onolis
  6. Caveau
  7. Dallo spazio
  8. Tsunami
  9. Cinnamon
  10. Rigoglio / Fioritura
Buckingum Palace on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.