Paper Kites

On The Corner Where You Live

2018 (Nettwerk) | indie-folk, americana

Formatisi nel 2010 a Melbourne, i Paper Kites giungono al traguardo del quarto album, a pochi mesi di distanza dal precedente “On The Train Ride Home”, pubblicato lo scorso aprile e inizialmente destinato a formare un doppio con il materiale ora confluito in “On The Corner Where You Live”. Il gruppo in passato ha riscosso un certo successo grazie al singolo “Bloom”, certificato disco d’oro anche in Italia. Partiti da una rielaborazione in chiave contemporanea di certi stilemi folk-rock, nel tempo i Paper Kites sono giunti a proporre arrangiamenti più pieni, come subito sottolineato dal singolo “Give Me Your Fire, Give Me Your Rain”.

Il punto di riferimento più evidente è senz’altro quello dei War On Drugs: per decodificarlo è sufficiente soffermarsi sulla parte centrale dell’album, in corrispondenza di “Red Light” (il solo è chiaramente mutuato dallo stile di Adam Granduciel) e della successiva title track. I suoni sono prepotentemente anni 80, vedi anche lo Springsteen di “I’m On Fire” emulato nelle linee melodiche di “Midtown Waitress”, chiusa con un sax che rende l’atmosfera jazzy, la medesima che permea lo strumentale iniziale “A Gathering On 57th” e la breve “Does It Ever Cross Your Mind”, poggiata su un delizioso pianoforte. Un tocco di contemporaneità è invece assicurato dalle linee del cantato di “Deep Burn Blue”, che arrivano a sfiorare la nostalgica modernità degli XX.

“On The Corner Where You Live” è un lavoro malinconico, a tratti languido, imperniato su ballate midtempo, scritto osservando dalle finestre gente comune che rientra a casa a tarda notte nella 57ma di Manhattan. L’andatura notturna e cinematica con interni/esterni americani ricorda tanto i quadri di Hopper, ma influenze decisive – a detta della stessa band – sono da attribuire anche alla visione di film quali “Lost In Translation” e “La finestra di fronte”. L’artwork di copertina è curato dall’artista noir losangelina Gina Higgins, e descrive fedelmente mood e poetica di un disco che con un pizzico di retromania in meno avrebbe maggiormente risaltato la forte personalità della band.

(01/10/2018)

  • Tracklist
  1. A Gathering On 57th
  2. Give Me Your Fire, Give Me Your Rain
  3. Deep Burn Blue
  4. Mess We Made
  5. Flashes
  6. Red Light
  7. On The Corner Where You Live
  8. Midtown Waitress
  9. When It Hurts You
  10. Does It Ever Cross Your Mind
  11. Don’t Keep Driving


Paper Kites on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.