Antoinette Konan

Antoinette Konan

2019 (Awesome Tapes From Africa) | etno-pop

Ha uno strano charme questo album del 1986, ripescato dagli archivi dalla Awesome Tapes From Africa. Un elettrizzante e avventuroso tentativo dell’epoca di rinnovare la tradizione musicale della Costa d’Avorio, contemperando le festose trame ritmiche autoctone con la frenesia di synth, drum-machine e basso.

Debutto internazionale per Antoinette Konan, il progetto, attraverso solo sei tracce, offre uno spaccato culturale dei tardi anni 80 molto importante. La contaminazione, il successo intercontinentale di alcuni artisti pop inglesi e americani, l’esplosione della musica funky-dance sono elementi che alimentarono lo spirito competitivo di molte realtà culturali minori dell’industria discografica.
Ingenuità, un pizzico di involontario kitsch - si ascolti il lezioso romanticismo da viaggio turistico di “Enfans Du Monde (Version Baoulé)” - e un evidente talento vennero abilmente mescolati, dando vita a opere dal fascino controverso eppur ammaliante, ingannatore.

Strano a dirsi, molte di queste produzioni ritenute minori offrono spunti e suggestioni che hanno ancora oggi un loro perché, ed è questa la ragion d’essere di questa ristampa, dove gioiellini etno-dance-pop come “Abidjan Adja”, ritmi incalzanti valorizzati da contrappunti soul jazz degni di Herbie Hancock (“M'Ackô”) e pregevoli esempi della scena musicale Baoulé (“Evignen”) scorrono con un’energia e una freschezza naif che fanno invidia a molti moderni protagonisti dello scenario etno-pop.

(06/02/2020)



  • Tracklist
  1. Kokoloko Tani
  2. M'Ackô
  3. Enfans Du Monde (Version Baoulé)
  4. Abidjan Adja
  5. Evignen
  6. Yalé






Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.