Jessy Wilson

Phase

2019 (May 3Rd) | soul, blues, r&b

Può succedere che nel marasma di pubblicazioni e album da sottoporre a giudizio, si utilizzino metodi di selezione non proprio corretti, eppur utili a ridurre le devastanti perdite di tempo, dietro prodotti che non meritano più di un ascolto occasionale.
Per fortuna prima di archiviare alcuni dischi dell’anno appena trascorso, a volte si decide di dare un’ultima possibilità a lavori non proprio promettenti, ed è il caso di questo esordio solista di Jessy Wilson, cantante americana già membro del gruppo rock Muddy Magnolias che alcuni critici avevano segnalato come l’erede di Aretha Franklin.

Ad onor del vero, “Phase” è un pregevole antidoto alla massificazione della musica black che viaggia sulle asettiche piattaforme di streaming.
Prodotto da Patrick Carney dei Black Keys, l’album della Wilson mette insieme Curtis Mayfield, Lauren Hill e Ben Harper, con un elegante ed eclettico mix di canzoni agrodolci che assecondando le doti interpretative e vocali dell’artista.
Già nota per aver collaborato come corista con Alicia Keys e per aver scritto alcune canzoni con John Legend, Jessy Wilson dimostra di avere le carte in regola per guadagnarsi un posto di rilievo nel panorama neo-soul contemporaneo.

Siamo in verità lontani dalla profondità e dalla ricchezza espressiva di Michael Kiwanuka, ma i presupposti per una felice evoluzione in tal senso ci sono tutti: il soul-blues malsano di “Stay Cool” e il ruvido funky-soul di “Clap Your Hands”.
Anche le contaminazioni elettroniche restano funzionali alla struttura soul-blues dell’album (“Love Me”, “Oh Baby”) e le intuizioni più pop (“Waiting On…”, “Love & Sophistication”) confermano la Wilson come un’interprete raffinata e passionale.
La più ambiziosa e articolata “What’s Wrong?”, con le sue movenze rock-soul-blues, sigilla con classe un progetto che merita più attenzione di quanta ne abbia raccolta finora.

Archiviata frettolosamente come ennesima regina del plastic-soul, Jessy Wilson ha dalla sua un’autenticità e un'anima tutta da scoprire, nonostante “Phase” non riesca a catturarne tutto il potenziale creativo, ma con queste premesse il futuro sarà senz’altro brillante.

(22/02/2020)

  • Tracklist
  1. Oh, Baby
  2. Love & Sophistication
  3. Clap Your Hands
  4. Waiting On...
  5. Stay Cool
  6. Moving Through Your Mind
  7. Love Me
  8. Cool One
  9. Cold In The Sound
  10. What's Wrong?
  11. La Night 




Jessy Wilson on web