Norman Fairbanks

Supermax California Ep

2019 (Spinnup) | elettronica

La foto che campeggia sulla copertina del nuovo Ep di Norman Fairbanks è in sintonia con quelle utilizzate per i suoi precedenti lavori (una ventina in quindici anni di attività): una strada assolata e deserta della California del Sud, che mostra la spregiudicatezza e i limiti dell’urbanizzazione a sud di Los Angeles. Riferimenti sublimati nel titolo dell’Ep: “Supermax California”, sei brani di divina techno-trance arrangiata con il gusto dei corrieri cosmici di Berlino.

Dopo due tracce che servono a calibrare i neuroni per le rotte astrali disegnate dal silicio fumante di Fairbanks, “Going Down With The Bloods” sembra un omaggio alla scena hip-hop di Los Angeles, con il suo groove pieno di grasso e i dialoghi della lunga introduzione degni di un disco degli NWA. La traccia che segue è un vero capolavoro: “Laurel Canyon Traces” è una lenta danza ipnotica degna delle visioni di A Produce, in grado di descrivere lo scorrere del tempo attraverso i lenti movimenti della sabbia delle dune del deserto.

Nulla è fuori posto sull’EP: “Rhetoric Of Failure” è costruita sulla progressione di accordi suonati su un vecchio sintetizzatore analogico, bagliori cosmici di un immaginario che si pensava perso per sempre e invece tornato più attuale che mai. Meno di sei minuti che potrebbero durare un’eternità.
Finale inaspettato con l’omaggio ai Kraftwerk di “We Knew The World Would Not Be The Same”.

(07/08/2019)

  • Tracklist
  1. Supermax California
  2. Endlessly Shaping Memories
  3. Going Down With The Bloods
  4. Laurel Canyon Traces
  5. Rhetoric Of Failure
  6. We Knew The World Would Not Be The Same
Norman Fairbanks on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.