Francesco Perissi XO

Rossana

2020 (Guelfo) | avant-pop

Spesso per gli artisti la musica sa essere rimedio e conforto per drammi vissuti di recente. Con esiti sonori tra i più disparati: da brutali e aspri muri di suono a struggenti ballate melodiche fino a rarefatti tappeti elettronici, come quelli recentemente ammirati in "Ghosteen" di Nick Cave. Tra tutte le varie possibilità, il produttore, sound designer e polistrumentista fiorentino Francesco Perissi XO con “Rossana” opta per un universo sonoro in cui voce, chitarra elettrica ed elettronica convivono per disegnare un ampio spettro di emozioni.

Dopo l'esordio “Near Death Experience” del 2014 e l'Ep “NDEr – Near Death Experience Reflections” (2019,) in questa pubblicazione i diversi percorsi del musicista - incluso il suo gusto più avanguardistico-sperimentale (si veda il progetto X6) - convivono con l'anima compositiva classica. Se il registro stilistico è ampio e la forma canzone labile, a rendere coeso il lavoro è la tematica. Come esplicitato dalle classificazioni tra parentesi che accompagnano ogni traccia, “Rossana” attraversa le cinque fasi delineate dalla psichiatra Elisabeth Kübler-Ross riguardo il superamento dei traumi: negazione, rabbia, contrattazione, depressione, accettazione.

L'intensità domina dall'inizio alla fine. L'introduzione vocale di Veronica Chincoli in “Beauty” - dove il testo è preso in prestito dal libro fotografico “The Big Book Of Breas” – si staglia su una rivisitazione del “Va, pensiero” verdiano. Seguono i battiti e tagli di “Wordless”, gli scenari più sostenuti alla Moderat di "Fxxk”, fino al cuore dell'opera: “Cancer”, con la sua chitarra e la struttura sinfonica, e la seguente “Venus”.
E' la fase della contrattazione, nella quale morte e bellezza convivono fianco a fianco.
La voce distorta e le pulsazioni di “Shine" ci traghettano nelle lande nere della depressione, su cui si dipanano poi i lenti e dolci suoni della minimalistica “Cherish", scatola della memoria dove è ora di mettere i momenti anche più dolorosi. Ed è “Soul” a chiudere “Rossana”: il capolinea del viaggio/ascolto è dentro noi stessi.

(13/10/2020)

  • Tracklist
  1. beauty
  2. wordless
  3. broken
  4. fxxk
  5. cancer
  6. venus
  7. shine
  8. cherish
  9. twins
  10. soul




Francesco Perissi XO on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.