John Southworth

South Seas

2020 (Self Released) | alternative, songwriter

Una cover dei Beatles, una versione alternativa di un brano estratto dal recente album “Miracle In The Night” e un nugolo di inediti custoditi gelosamente nel cassetto dal proprio autore, John Southworth: questo è “South Seas” album distribuito free su Bandcamp per un periodo brevissimo, dal 4 al 20 aprile, e ora tesoro dei fan che hanno approfittato della ghiotta occasione. L’album, dal punto di vista dei contenuti dei testi, è l’ennesima cinica carrellata di un’umanità in balia dell’indifferenza dei potenti nonché preda di una disincantata malinconia dai contorni felliniani, un potenziale “Rocky Horror Picture Show” musicato da Tom Waits e Randy Newman.

Un po’ dispiace che molte di queste delizie resteranno nell’ombra, fino a un’eventuale pubblicazione in formato fisico, e non solo per la geniale versione di “Don’t Let Me Down” dei Beatles, cantata con un filo di voce robotizzata e sospesa in un flusso elettronico che non immaginavamo potesse far parte del canzoniere dell’autore anglo-canadese. A seguire, Southworth maltratta e sfibra il singolo portante del suo ultimo disco (“I Loved My Girl“), prima di mettere in fila alcune delizie fuoriuscite dai suoi vari album.

Una raffinata e sarcastica melodia alla maniera di Harry Nilsson (“Cemetery By The Sea”), un grottesco valzer alla Tom Waits dedicato al genio musicale di Erich Wolfgang Korngold (“Adventure Of Erich Korng”), ballate melò (“White Flowers At Night”), bislacche canzoni perfette per un musical (“Sing On John Clare”) e un sarcastico blues-folk alla Randy Newman (“Barefoot College”) sono già un cospicuo insieme di stimolanti occasioni per riassaporare il talento del musicista. Per i più insaziabili c’è anche un delicato chamber-folk lo-fi (“Second Childhood”), una filastrocca lievemente decadente (“Old Bean”), un’elegante ballad noir (“New Forest Horses”) e una folk-song da manuale (“Oak Champagne”).

“South Seas”, pur nella sua natura di raccolta di inediti e outtake, è un piatto ghiotto per gli amanti del cantautorato più colto. Una meraviglia che ora merita una pubblicazione ufficiale e in grande stile.

P.S. Ricevo da John Southworth e aggiungo

Hello Gianfranco,
I put the album back up on May 1 (for the Bandcamp revenue free day) following a minor protest of sorts. So it is available again at http://www.johnsouthworth.bandcamp.com

Stammi bene!

john

(07/05/2020)



  • Tracklist
  1. Don't Let Me Down
  2. I Loved My Girl   
  3. Second Childhood
  4. Sing On John Clare
  5. Cemetery By The Sea
  6. Adventure Of Erich Korng
  7. Old Bean
  8. Barefoot College 
  9. New Forest Horses
  10. Oak Champagne
  11. White Flowers At Night
John Southworth su OndaRock
Recensioni

JOHN SOUTHWORTH

Miracle In The Night

(2019 - Tin Angel)
Introspettivo ed essenziale, il nuovo album del canadese abbandona le tentazioni pop per un poetico folk-jazz-noir ..

JOHN SOUTHWORTH

Small Town Water Tower

(2016 - Tin Angel)
Pop elettronico e nuance glam per il cantautore americano

JOHN SOUTHWORTH

Niagara

(2014 - Tin Angel)
Nono album per il musicista anglo-canadese, con toni da poeta maudit

John Southworth on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.