Elvis Black Stars

Lamb Of Dracula

2021 (Cods) | pop-rock

Il mondo è ricco di storie, il panorama musicale lo è altrettanto, spesso hanno elementi comuni che ne delineano la natura, oggi ve ne racconto una che a molti ricorderà un’avventura a lieto fine di una band nostrana.

Gli Elvis Black Stars sono un gruppo belga che da dieci anni prosegue senza sosta nel proporre un pop’n’roll tiepido e non molto originale. “Lamb Of Dracula” è l’ultimo album pubblicato con non poche difficoltà a causa della pandemia, una conferma delle forti influenze della musica rock anni 70, 80 e 90 che Augustin, Damien e Olivier continuano a rimpaginare con un pizzico di verve, ma senza alcun elemento che differenzi i loro prodotti da migliaia di album simili.
Strano a dirsi, ma gli Elvis Black Stars mostrano più di un’affinità con quelle band sparse nel globo che rimodellano la musica pop con un’estetica hard-rock e un briciolo di pathos: le canzoni hanno testi non banali ma levigati e smussati secondo le regole del moderno ribelle accasato e socialmente impegnato, le canzoni sono carine e graffiate dal suono delle chitarre quanto basta per sembrare alternative.

“Lamb Of Dracula” non è un cattivo disco, anzi è fresco, piacevole, divertente, suonato come dio comanda, energico quanto basta per ingannare un ascoltatore amante del rock. Quel che manca è il colpo di genio, quel quid che dia un brivido sottopelle. I ragazzi conoscono i segreti di una buona canzone pop-rock (“King Ringo”), il cantante Augustin è dotato di un buon timbro vocale che gli permette di passare dal pop-rock enfatico di “Lie Of Honour” allo speed’n’roll alla Blur di “Strange Escape” con una piacevole versatilità espressiva.
Alfine l’inevitabile ballata dai toni noir (“Purified”), un’intelligente contaminazione con l’elettronica (“Fastened”) e un riff melodico leggermente più appiccicoso (“Come To Me”) completano un set di canzoni abbastanza innocue, ben suonate e decisamente sufficienti a preservarne il successo presso i propri fan.

A questo punto l’unico elemento che potrebbe fare la differenza è il successo casuale di una delle dieci canzoni, magari grazie a un passaggio in un contest televisivo di rilievo, ma da questo punto di vista il 2021 ha già dato, e ai Black Elvis Stars non resta che accontentarsi dell’eventuale successo di un tour, Covid permettendo.

(25/08/2021)

  • Tracklist
  1. Lie Of Honor 
  2. King Ringo 
  3. Not Confused 
  4. Issues 
  5. Strange Escape 
  6. Purified 
  7. Fastened 
  8. Wrongdoer 
  9. Come To Me 
  10. Don't Love Your Soul




Elvis Black Stars on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.