Endless Boogie

Admonitions

2021 (No Quarter) | rock-blues, psych-rock

Il quinto progetto degli Endless Boogie è uno dei pochi album che mantiene le promesse: una calibrata miscela di groove simil-kraut, atmosfere grevi tipicamente hard-psych, qualche citazione rock più eversiva e un ipnotico boogie-rock-blues che potrebbe proseguire all'infinito senza mai annoiare né stupire.

È una formula vincente, che la band mette al servizio delle lunghe cavalcate "The Offender" e "Jim Tully", entrambe oltre i ventidue minuti. Due jam session che raggiungono agevolmente l'effetto della trance psichedelica, offrendo altresì spazio a performance chitarristiche di tutto rispetto, con il leader Jesper Eklow investito dal sacro e rozzo fuoco dell'ispirazione, procreatore di una sequenza di riff e mormorii chitarristici stridenti quanto basta per non suonare ovvi ("The Offender") o intelligentemente psichedelici (quelli condivisi con Matt Sweeney in "Jim Tully").

L'arma vincente degli Endless Boogie è la continua interazione con altri musicisti e una flessibilità che garantisce piacevoli imprevisti, come il graffiante pub-rock di "Bad Call" e l'irriverente vivacità stile Ac/Dc di "Disposable Thumbs". Matt Sweeney, Mike Bones e Kurt Vile sviluppano ulteriori divagazioni di stile (Vile collabora anche in sede di scrittura nella malleabile jam di "Counterfeiter"), arricchendo ulteriormente le già ricche sonorità.
"Admonition" è un disco che verrà ricordato anche per le pagine più cupe, ovvero la greve e funesta "The Conversation" e l'ancora più tormentata "Incompetent Villains Of 1968", che flirta con le asperità del metal e un assillante minimalismo alla Neu!.

Lode agli Endless Boogie per la costante tenacia stilistica e creativa, quella che permette agli oltre ottanta minuti di "Admonition" di non suonare mai passatisti o privi di vigore e inventiva. Una conferma per la vetusta band, che ben predispone per i futuri progetti del quartetto newyorkese.

(22/11/2021)

  • Tracklist
  1. The Offender
  2. Disposable Thumbs
  3. Bad Call
  4. Counterfeiter
  5. Jim Tully
  6. The Conversation
  7. Incompetent Villains of 1968


Endless Boogie su OndaRock
Recensioni

ENDLESS BOOGIE

Vibe Killer

(2017 - No Quarter)
Blues e boogie-rock in prima linea nella musica del gruppo newyorkese

ENDLESS BOOGIE

Long Island

(2013 - No Quarter)
I nuovi protagonisti del blues-rock psichedelico

Endless Boogie on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.