Federico Sacchetti

Diversi anni fuori tempo massimo

2021 (Brescia Est Records) | songwriter

"Diversi anni fuori tempo massimo" è l'esordio discografico solista di Federico Sacchetti, classe 1969, raffinato cantautore bresciano da anni coinvolto nella scena musicale locale e nazionale con svariati progetti che spaziano dal progressive rock-industrial al folk acustico, passando per acclamati tributi al genio di Paul McCartney.
La capacità di scrittura di Sacchetti si esprime attraverso liriche profondamente evocative e arrangiamenti sofisticati, che sintetizzano con lucidità la sua passione per certo cantautorato italiano (Enrico Ruggeri) e il rock internazionale (Robert Smith e Neil Finn).
L'album, realizzato con la preziosa collaborazione di Carlo Maria Toller (Jennifer Gentle), è una raccolta di canzoni vecchie e nuove, tutte inedite, che invitano a riflettere sul fluire del tempo, sulle attese, sulle scelte e sulle promesse fatte. Un riuscito tributo a ciò che abbiamo avuto e che ora, forse, non c'è più.

Una cassetta viene inserita in un mangianastri. Si ode premere il tasto di avvio e immediatamente fluiscono immagini di desolazione in strade di città e stanze fredde rischiarate da bagliori intermittenti. "Ragazza in nero" è un brillante omaggio al pop-rock degli anni Ottanta, contraddistinto da un ritmo abrasivo e da un'irresistibile patina wave. "Resta solo un segno sbiadito su di un muro, sbrecciato da grida esiliate dalle strade del mondo".
Ne "Il berretto del macchinista" un vecchio ferroviere è costretto a ritirarsi e, contemporaneamente, un bambino ormai cresciuto decide di riporre in soffitta le piccole locomotive con le quali ha sempre giocato. Il rimarchevole arrangiamento di spinetta e fisarmonica, sostenuto da una fantasiosa linea di basso, culmina in un finale che richiama gli esperimenti vocali di Brian Wilson su "SMiLE".

"L'inverno" è una ponderazione su come il tempo eserciti la propria influenza su una relazione. È una traccia maliosa, che fa leva su un'atmosfera raccolta, impreziosita dal violoncello di Daniela Savoldi. "Tutte cose già sentite" è una tenera ballata volta a descrivere il ricordo della fanciullezza della figlia, ormai cresciuta. Una dolce contemplazione di un rapporto che si evolve con il passare degli anni, confortata dall'auspicio di poter fornire alla protagonista del brano un sostegno nei momenti di difficoltà.
"Alla fine del mare" ha una struttura melodica inusuale, deliziosamente imprevedibile, e racconta il tentativo di fermare il tempo, quasi fosse uno scoglio immutabile come un volto disegnato dai ricordi.
"Senza respiro" è un delizioso ritratto in salsa pop di un rimpianto, che lascia... senza respiro. "In bilico" è un'intimistica riflessione sulla difficoltà di definire e rimanere coerenti alla migliore versione di sé stessi. L'arrangiamento quasi cameristico, posto in risalto dalla viola di Alberto Martinelli, lo rende uno dei brani più suggestivi dell'album.

"L'ultimo volo del Barone Rosso", un breve trattato sulla disobbedienza, riecheggia il progressive rock ed è definito da una linea di basso tanto lugubre quanto evocativa. In "Fine secolo" l'autore s'interroga su cosa resterà nell'aria una volta conclusosi un ciclo, attribuendo la responsabilità di certa decadenza a tutti noi, che ci stiamo spegnendo sempre più. In "Wait" Sacchetti sogna una vita migliore e il sentimento di speranza, assieme alle delicate note di pianoforte, accompagna l'ascoltatore verso un nuovo inizio.

"Diversi anni fuori tempo massimo" è un album riuscito, complesso, che merita più ascolti per essere messo a fuoco. La produzione è solida e lascia emergere le innumerevoli sfumature di colore che lo caratterizzano. Protagonisti di quest'opera sono la nostalgia, la percezione matura e disillusa dell'incedere inesorabile del tempo e un esistenzialismo di fondo. Tematiche importanti affrontate con grande capacità e coerenza.

(26/12/2021)

  • Tracklist
  1. Ragazza in nero
  2. Il berretto del macchinista
  3. L'inverno
  4. Tutte cose già sentite
  5. Alla fine del mare
  6. Senza respiro
  7. In bilico
  8. L'ultimo volo del Barone Rosso
  9. Fine secolo
  10. Wait
Federico Sacchetti on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.