Fratellis

Half Drunk Under A Full Moon

2021 (Cooking Vinyl) | indie-rock, alt-pop

Giunti al disco numero sei, i Fratellis confermano il loro maggior peccato veniale: non essere nel tempo mai riusciti a creare una propria identità, continuando a (soprav)vivere di luce riflessa, rifacendosi a suoni retromani, radicati negli anni 60 e 70, o meglio, ispirandosi alle migliori band coeve che si ispirano a quel mood. Ne è evidenza, ancora oggi, una traccia come “Need A Little Love”, che potrebbe essere tranquillamente scambiata per un pezzo del canzoniere dei Last Shadow Puppets, vista – fra l’altro - la prossimità vocale esistente fra John Paul Lawler (o Jon Fratelli, fate voi) e il celeberrimo Alex Turner.

In “Half Drunk Under A Full Moon” i brani ben confezionati non mancano, come quelli che, puntando tutto su sprint e pulizia del suono (“Lay Your Body Down”), consentono al trio di Glasgow di accedere con agilità all’airplay radiofonico (heavy rotation su Virgin Radio e affini). Ritmo senz’altro, ma i Fratellis provano con convinzione anche a toccare corde più emozionali, attraverso una certa ricercatezza negli arrangiamenti, come accade in corrispondenza di “Strangers In The Streets” e “Action Replay”. Ci sono poi i rockettini piacevolmente innocui, perfetti per l’ascoltatore alla ricerca di disimpegno, e allora ecco servite “Living In The Dark” e “Six Days In June”.

I Fratellis riconoscono di non essere più dei ragazzini, e ce la mettono tutta per allargare i propri orizzonti, ma, pur con la grande simpatia che proviamo per loro, tutto sommato continuiamo a preferirli nella loro versione degli esordi, quando, grazie al fortunato e scaltro blockbusterCostello Music”, seppero arrampicarsi sino alla seconda piazza della chart inglesi. Un album che assicurò fugace notorietà a una formazione che mai è riuscita - neppur lontanamente - ad avvicinarsi alla consistenza di Arctic Monkeys, Libertines o Franz Ferdinand.

(15/06/2021)

  • Tracklist
  1. Half Drunk Under A Full Moon
  2. Need A Little Love
  3. Lay Your Body Down
  4. The Last Songbird
  5. Strangers In The Street
  6. Living In The Dark
  7. Action Replay
  8. Six Days In June
  9. Oh Roxy
  10. Hello Stranger


Fratellis su OndaRock
Recensioni

FRATELLIS

We Need Medicine

(2013 - Relativity)
Il trio scozzese fra energetico rock'n'roll e la ricerca di una personale via indie

FRATELLIS

Here We Stand

(2008 - Island)
Torna la band di Glasgow, dopo l'exploit di "Costello Music"

FRATELLIS

Costello Music

(2006 - Island / Universal)

Fratellis on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.