GoGo Penguin

GGP/RMX

2021 (Blue Note) | idm, nu jazz

Ignoro gli aspetti tecnici dell’economia dei remix album, ma devo presumere che la Blue Note non abbia badato a spese per realizzare questa compilation di rimaneggiamenti dell’ultimo ellepì dei suoi beniamini nu jazz GoGo Penguin. Il cast è a dir poco impressionante e copre nomi di punta dell’Idm e della club culture di tre decenni: si va da mostri sacri come Squarepusher e 808 State a figure rispettatissime quali Cornelius, Clark, James Holden, Nathan Fake, Machinedrum. Con spazio anche per artisti dal culto più settoriale: i nu jazzer Portico Quartet, il prodigio dello streaming Erwan Castex, in arte Rone.

Imprese di questo genere suonano spesso come trovate pubblicitarie, che rapidamente sono incolonnate tra le uscite secondarie, buone giusto per i fan della band al centro dei remix. In questo caso, però, il ventaglio di personaggi coinvolti richiede un po’ più di considerazione. “GGP/Remix” non è soltanto fanservice: è anche una sintesi degli stili elettronici più significativi per quella che oggi è la band-simbolo dell'influenza elettronica sul jazz, curata dal gotha di quegli stessi stili elettronici.
È senz’altro vero che essere appassionati della formula di Chris Illingworth e soci aiuta ad apprezzare le rivisitazioni, ma il disco può anche essere approcciato dalla curiosità verso l’apporto di uno qualsiasi degli undici altri artisti coinvolti. Chi esce di testa per le tirate jazz’n’bass di Squarepusher troverà pane per i suoi denti nei sei minuti e passa di “F Maj Pixie”, e potrà confrontarne l’estro mindfuck con la più sognante rilettura di Rone, camaleontica e immaginifica come d’abitudine per il producer franco-berlinese. Le prove di di Nathan Fake e James Holden non lasceranno delusi gli amanti della tech house, l’uno nei suoi lati più ritmici, l’altro in quelli ambientali. E ritrovare alla guida di un brano dal sound odierno vecchie volpi come Cornelius e 808 State non potrà che compiacere i tanti cultori di questi due pezzi da novanta della storia elettronica Ottanta-Novanta.

Inutile perdersi in una cronaca dettagliata delle trovate, più o meno di classe, disseminate per il disco. Basti riaffermare che, nella gran parte dei casi, gli artisti non si sono limitati a eseguire il più pedissequo dei compitini, ma hanno trasfigurato i brani di partenza rendendoli qualcosa di nuovo, qualcosa di loro. Per il resto, l’ascolto è il miglior mezzo di approfondimento possibile.

(25/05/2021)

  • Tracklist
  1. Kora - Cornelius Remix
  2. Atomised - Machinedrum Remix
  3. Embers - Yosi Horikawa Remix
  4. F Maj Pixie - Rone Remix
  5. F Maj Pixie - Squarepusher Remix
  6. Open - Nathan Fake Remix
  7. Signal in the Noise - 808 State Remix
  8. Totem - James Holden Remix
  9. To the Nth - Shunya Remix
  10. Petit_a - Clark Remix
  11. Don't Go - Portico Quartet Remix


GoGo Penguin on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.