Loraine James

Reflection

2021 (Hyperdub) | idm, elettronica, experimental club

Un debutto di buona fattura - seguito dall'assegnazione nel 2018 del prestigioso Oram Awards - è stato sufficiente a Loraine James per approdare sulla prestigiosa Hyperdub e segnalarsi rapidamente come una delle producer più interessanti della scena elettronica londinese. "Reflection", terza uscita per l'etichetta di Steve Goodman/Kode9, ripropone e amplia la vorticosa ibridazione di strutture melodiche, attitudine dancefloor e gusto per la sperimentazione già al centro dei lavori precedenti. Tratto distintivo è una maggiore introversione che rispecchia un'inquietudine, un senso di estraniamento e la conseguente necessità di trovare maggiore consapevolezza generata da una realtà socio-politica complessa, frutto dell'esplosiva combinazione di Brexit e pandemia.

Sono soprattutto i testi - tra collaborazioni e confessioni riservate alla sua stessa voce - a evidenziare lo spirito dell'album, combinazioni nervose di parole impigliate nelle trame convulse di una musica da club schizofrenica. L'accattivante pop-trap dall'andamento lineare di "Built To Last" - condivisa con Xzavier Stone - segna un attacco confortevole ma in parte fuorviante. L'essenza delle architetture sintetiche della James risiede soprattutto nell'elaborazione di strutture ritmiche irregolari, sequenze decostruite interpolate da glitch e frammenti melodici. Una formulazione poco convenzionale che propone incastri impervi accostabili a scenari ambient-techno ("Let's Go", "Change") e che rimane spiazzante anche quando si connette a suggestioni r&b ("Running Like That" ft. Eden Samara) e rarefatta indietronica ("On The Lake Outside" ft. Baths).

Il risultato è una raccolta di tasselli (fin troppo?) eterogenei, tenuti insieme più che dalle premesse ampiamente dichiarate, da un talento cristallino che emerge dirompente nei passaggi più incisivi ("Insecure Behaviour And Fuckery" ft. Nova, "Self Doubt (Leaving The Club Early)").

(23/12/2021)

  • Tracklist
  1. Built to Last (Ft Xzavier Stone)
  2. Let's Go
  3. Simple Stuff
  4. Black Ting ( Ft Le3 bLACK)
  5. Insecure Behaviour and Fuckery (Ft Nova)
  6. Self Doubt (Leaving The Club Early)
  7. On The Lake Outside (Ft Baths)
  8. Reflection
  9. Change
  10. Running Like That (Ft Eden Samara)
  11. We're Building Something New (Ft Iceboy Violet)


Loraine James on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.