Oliver Earnest

The Water Goes The Other Way

2021 (Glitterhouse) | alt-rock, songwriter

Dopo due album con la band post-punk Kaufmann Frust, Oliver Hauber compie il primo passo da solista, ritoccando il cognome in Earnest (ricavato dal secondo nome Ernst), in omaggio all'infanzia trascorsa in Colorado prima di ritornare nella nativa Stoccarda. Il compagno di cordata Florian Stepper siede al banco di produzione, mentre alcune figure di rilievo della scena tedesca danno il loro contributo, tra questi Kevin Kuhn della band hardcore Die Nerven.

L'alt-rock del musicista è speziato con fragranze indie-rock alla Modest Mouse/Bright Eyes, ma anche con le più introspettive sonorità dei Get Well Soon, con accenni di baroque-pop alla Divine Comedy, contraddistinti dal tono baritonale di Oliver Earnest.
Agrodolce, ricco di chiaroscuri, "The Water Goes The Other Way" convince grazie a una scrittura colta e a un tono mai lezioso degli arrangiamenti. Un disco che mette subito in luce le proprie peculiarità sonore senza ricorrere a trucchi e depistaggi.
La solida miscela di riff indie-rock e post-punk di "Gathering Speed", il nervoso contrasto di sonorità stridenti e taglienti con il corposo corpo ritmico di basso e batteria di "Cancel Therapy" e l'elegante crescendo emotivo rimarcato dalla voce calda e potente del musicista nella ballata baroque-dark-pop "Life Expectancy" offrono un quadro esaustivo delle qualità del musicista.

L'album dà a Oliver la possibilità di mettere in mostra una personalità più sfaccettata, malinconica e fragile di quella offerta con i Kaufmann Frust - le canzoni sono infatti nate dopo un periodo di depressione - bensì consapevole del fascino meno irruento, ma nello stesso tempo più empatico. Il progetto si snoda tra leggerezze quasi pop, ora più briose ("The Usual Amount"), ora più melodiche ("Full House"), con un'ispirazione costante e non priva di una certa originalità (l'ipnotico art-pop di "Marble Stars").

Impellenza e angoscia sono gli elementi dominanti il groviglio di riff e aperture melodiche di "The Water Goes The Other Way". Non mancano almeno un paio di piccoli gioiellini di creatività e azzardo: il solenne chamber-pop scandito da piano, archi e un asettico ritmo elettronico di "Crosswords" e l'ancor più sofferto post-rock ricco di dissonanze e altitudini armoniche di "Your Grand Plan", che nell'incedere solenne, greve e possente racchiude tutto il fascino di un album inatteso, autentico e coinvolgente.

(18/12/2021)

  • Tracklist
  1. Gathering Speed
  2. Cancel Therapy
  3. Marble Stars
  4. On The Outside
  5. Life Expectancy
  6. Crosswords
  7. The Usual Amount
  8. Full House
  9. Just To Tempt Me
  10. Your Grand Plan




Oliver Earnest on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.