Rauelsson

Anna (OST)

2021 (Penny) | neoclassical, soundtrack

Sky, Netflix, Amazon, Disney, ovvero i totem della rivoluzione televisiva al cui centro vi è l’enorme mole di produzione cinematografica e di serie tv: un universo in continua espansione che ha intercettato anche l’affascinante mondo delle colonne sonore. Non si può negare che formati seriali come “La Casa di carta”, “Dark” eccetera completino il proprio appeal grazie alle musiche originali e alle citazioni pop (si pensi a “Bella ciao” e “Ti amo” nella già citata serie spagnola).

Serie televisiva, anzi mini-serie creata e diretta da Niccolò Ammaniti per Sky, anche “Anna” non rinuncia alle citazioni di brani del vasto immaginario pop. Ornella Vanoni, Big In Japan, Loredana Bertè e Mercury Rev sono solo alcuni dei nomi che compaiono nei vari episodi. Ambientata in Sicilia, "Anna" racconta la difficile sopravvivenza di una ragazza di 14 anni in un futuro segnato da un virus della pelle che uccide solo gli adulti. A sottolinearne la drammaticità e poesia contribuisce anche la colonna sonora originale, per la quale Ammaniti ha interpellato il compositore spagnolo Raúl Pastor Medall, alias Rauelsson, e un gruppo di musicisti modern classical: il polistrumentista Peter Broderick, il percussionista Tatu Rönkkö, la violoncellista Anne Müller e la cantante Simin Tander.

La fusione tra la colonna sonora di stampo neoclassico e inserimenti pop è uno dei punti di forza della serie televisiva, ma sono i brani originali di Rauelsson la vera sorpresa, frutto di un lavoro in tandem con il regista e quindi del tutto calate nello spirito narrativo della serie. Nils Frahm, Ben Frost, Ennio Morricone e Ryuichi Sakamoto sono dei punti di riferimento certi per “Anna”, non da meno una decisa influenza della musica jazz targata Ecm; non a caso Ammaniti e Rauelsson avevano pensato in un primo momento a Sidsel Endresen come vocalist, prima di intercettare Simin Tander. Ed è proprio la voce uno degli elementi forti della colonna sonora, protagonista dei brani più audaci e temerari dell’opera (“L’altare”, “Flashback”, “Katia”, “L’elefante e il continente”).

Gli undici episodi scelti per la versione in vinile (limitata a 500 copie) creano un corpo organico e solido che rispetta la tradizione delle grandi colonne sonore, inclusa quella della library music italica. E’ romanticamente algida la fusione tra neoclassica ed elettronica di “Etna”, o struggente l’aspro timbro del violino in “Una dimensione migliore”, come potenti e descrittive sono le tonanti percussioni di “Trappola” e “Flashback”, e infine poetica la riuscita rilettura in chiave neoclassical e sperimentale di “Core ‘ngrato”.

La vera sfida era quella di offrire alla colonna sonora un’autonomia che la rendesse godibile anche al di fuori dell’immaginario visivo. Operazione non facile, visto che “Anna” non ha un vero e proprio tema portante, essendo i vari episodi introdotti da canzoni non facenti parte della colonna sonora originale. Il non semplice equilibrio tra neoclassical e chamber-music è alquanto armonioso, grazie alla bravura dei musicisti e all’attenta scrittura di Rauelson, che garantiscono ad “Anna” un piacevole fascino e una discreta fruibilità al di là del supporto visivo.

(29/11/2021)

  • Tracklist
  1. La storia del fuori (solo digitale)
  2. Etna  
  3. Trappola  
  4. Core ‘ngrato  
  5. Fumo nero  
  6. L’altare  
  7. Una dimensione migliore  
  8. Flashback  
  9. In citta solo  
  10. Prologo  
  11. Katia  
  12. Il gemello crotone  (solo digitale)
  13. Il canneto  (solo digitale)
  14. Cavallo bianco  (solo digitale)
  15. La vipera  (solo digitale)
  16. Nella notte  (solo digitale)
  17. Pulisco le scarpe  (solo digitale)
  18. L’elefante e il continente  (solo digitale)
  19. Funerale  (solo digitale)
  20. Anna e astor  (solo digitale)
  21. La gallina di ndraveche  (solo digitale)
  22. Etna (Finale) 


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.