Claptrap

Adulting

2022 (Un Je-Ne-Sais-Quoi) | art-pop

Il progetto Claptrap nasce da una idea del musicista francese Eric Pasquereau, già membro di alcune band di alternative-pop (La Colonie De Vacances, Papier Tigre, The Patriotic Sunday, Seymour), il quale dopo aver concepito le sette tracce dell’album, ha coinvolto nel processo di destrutturazione e trasformazione, un insolito combo di artisti, formato da Julien Chevalier, Paul Loiseau e Vincent Robert.
Il risultato è un originale folktronica dove strumenti tradizionali e musica elettronica trovano nuove sinergie e soluzioni sonore audaci. Un progetto art-pop che incrocia arte pittorica e cinematografica, con uno sconvolgimento dei ruoli che affascina e rimanda a singolari esperienze pregresse. A conferma della poliedricità espressiva del progetto, i musicisti hanno coinvolto per l’artwork del disco e per la realizzazione del video di “Out Of” il pittore e art-designer Geoffroy Pithon.

“Adulting” è un puzzle pop composto da sette piccoli gioiellini, algidi e imperscrutabili. Anche quando sembrano cedere a un rigore melodico più familiare, come quando sonorità jazz e bossa nova reggono le fila della splendida “Summer Ends”, il tono è algido, velatamente futuristico, strappi elettronici ne estraggono il sangue e la sensualità con la stessa arguzia creativa di Arto Lindsay.
Ogni canzone è un corpo lirico potente e agile, che viene snaturato delle grazie pop con arrangiamenti che ne alterano le linee armoniche e le ridisegnano attraverso insani collage di elettronica e folk, tra rhythm box che duellano con chitarre elettriche (“You, Operator”) e minimal pop in chiave elettro stile Yellow Magic Orchestra (“Out Of”) e perfino esotiche ballate folk-pop dal tono algido e cristallino alla Beautify Junkyards (“Captionned (If Anything)”).
I francesi Claptrap non fanno mistero delle loro influenze, ma sorprende che nella breve lista sia incluso il nostro Franco Battiato, anche se l’esotismo del malfermo pop di “The Rewrite” ne richiama leggerezza armonica e ironia creativa.

L’approccio musicale della band francese è comunque singolare e ricco di sorprese. “Adulting” è uno di quei dischi che svela nuove sfumature ad ogni ascolto. Come il suono del mandolino nella già citata “Out Of” o gli stravaganti suoni di synth modulari nella deliziosa “Public Eye”, una ballata dalla contagiosa saudade, ricca di scintillii armonici e impalpabili soluzioni strumentali.
Con “Adulting” i francesi rimettono al centro della musica moderna il concetto di pop music, ne rivalutano l’originalità e l’eccitante precarietà espressiva, rimestando in quel paradiso giocoso che Van Dyke Parks, Arto Lindsay e Paddy McAloon hanno restituito all’immaginazione e alla cultura rock (si ascoltino le abrasive geometrie sonore di “Wavelength”) per un’opera che difficilmente accantonerete dopo un paio di ascolti.

(21/01/2023)

  • Tracklist
  1. The Rewrite
  2. Out Of
  3. You, Operator
  4. Summer Ends
  5. Wavelength
  6. Captionned (If Anything)
  7. Public Eye




su OndaRock
Claptrap sul web