John Carpenter, Cody Carpenter, Daniel Davies

Halloween Ends OST

2022 (Sacred Bones) | soundtrack, dark-synth

A Haddonfield, Illinois, c’è una radio: WURG 94.9. Data la musica trasmessa, è tra i pochi aspetti da salvare di “Halloween Ends”, terza pellicola sulla gesta di Michael Myers diretta da David Gordon Green e interpretata da Jamie Lee Curtis negli storici panni di Laurie Strode. Trilogia inaugurata più che dignitosamente nel 2018 (che, rimanendo in tema musicale, giunge dopo gli episodi di Rob Zombie) la quale, capitolo dopo capitolo, è andata qualitativamente scemando. Chi è rimasto su buoni livelli è il padre di Myers, John Carpenter, ancora autore della colonna sonora.

 

Se il capitolo III dei “Lost Themes” non preclude ulteriori uscite, dal fronte Myers ecco arrivare la fine, seppur con un minimo di dubbio, poiché si tratta di franchising americani. Carpenter accompagna con le sue musiche (composte sempre insieme ai fidati Daniel Davies e il figlio Cody) l’arrivo di The Shape, anticipato dai singoli "The Junk Yard" e "The Procession". La procedura rimane la medesima: composizione nello studio casalingo del Master of Horror, giusto mix tra synth di nuova e vecchia generazione, pianoforte e narrazione sonora scena per scena. La novità è la presenza “esterna” ma coerente di Boy Harsher con “Burn It Down” come ulteriore brano principale della Ost.

Sound in bilico tra la retro-horror wave (tanto in voga di questi tempi e che deve molto, se non tutto, ai lavori del Maestro) e oscuri manti sonori. L’inizio è molto buono, con l’inquietante "Where Is Jeremy?", e l’arrivo di uno degli inni per eccellenza dell’orrore su pellicola, ripresentato nella versione moderna, a cui segue l'altrettanto noto theme di Laurie. "Evil Eyes" e "Transformation", cupe e inesorabili, ci portano nel cuore dell'opera; in "Kill The Cop" torna il fatidico passaggio di note, mentre altrettanto d'impatto sono "The Junk Yard" e "The Fight".

 

"Halloween Ends" chiude i quarantadue minuti di ascolto, dove le note del compositore spaventano più delle immagini del regista. E se per il fronte cinematografico la parola ends va più che bene, riguardo le score di Carpenter speriamo in nuove composizioni, magari anche per altri registi, come successo di recente per Firestarter.

(02/11/2022)

  • Tracklist
  1. Where is Jeremy?
  2. Halloween Ends (Main Title)
  3. Laurie's Theme Ends
  4. The Cave
  5. Cool Kid
  6. Drags to the Cave
  7. Evil Eyes
  8. Transformation
  9. Because of You
  10. Requiem for Jeremy
  11. Kill the Cop
  12. Corey and Michael
  13. Corey's Requiem
  14. The Junk Yard
  15. Where Are You?
  16. Bye Bye Corey
  17. The Fight
  18. Before Her Eyes 
  19. The Procession 
  20. Cherry Blossoms 
  21. Halloween Ends
John Carpenter, Cody Carpenter, Daniel Davies su OndaRock
Recensioni

JOHN CARPENTER, CODY CARPENTER, DANIEL DAVIES

Firestarter OST

(2022 - Sacred Bones)
Dopo i Tangerine Dream, l'adattamento del romanzo di King si fregia di una nuova illustre colonna sonora ..

JOHN CARPENTER

Lost Themes III: Alive After Death

(2021 - Sacred Bones)
Terzo capitolo delle composizioni perdute del Master of Horror, accompagnato dai fedeli collaboratori ..

JOHN CARPENTER, CODY CARPENTER, DANIEL DAVIES

Halloween Kills OST

(2021 - Sacred Bones)
A breve distanza dal terzo capitolo dei Lost Themes, il maestro dell'orrore torna nel segno di Michael ..

JOHN CARPENTER, CODY CARPENTER, DANIEL DAVIES

Halloween (Original Motion Picture Soundtrack)

(2018 - Sacred Bones)
Il Master of Horror si ricongiunge con Michael Myers per una nuova soundtrack

JOHN CARPENTER

Lost Themes II

(2016 - Sacred Bones)
Il secondo capitolo in due anni dell'avventura musicale del Maestro dell'horror

JOHN CARPENTER

Lost Themes

(2015 - Sacred Bones)
Il debutto discografico del regista di "Halloween" e "La cosa" arriva per i suoi 67 anni con la Sacred ..

JOHN CARPENTER

Escape From New York (OST)

(1981 - Varèse Sarabande)
La colonna sonora capolavoro del visionario regista statunitense

News
John Carpenter, Cody Carpenter, Daniel Davies sul web