Les Big Byrd

Eternal Light Brigade

2022 (Chip Limb) | psych-rock, indie-pop

I Les Big Byrd sono nati come risultato della collaborazione tra Joackim "Jocke” Åhlund e Frans Johansson, che dopo vari trascorsi nel mondo della musica (Åhlund era nei Teddybears e poi negli Smile, con Björn Yttling dei Peter, Björn and John, mentre Johansson suonava nei Fireside). A febbraio 2014 i due, con l’ausilio del tastierista Martin “Konie” Ehrencrona e del batterista Nino Keller, hanno pubblicato “Back To Bagarmossen Ep”, che è riuscito a catturare qualche attenzione in patria; lo sfondamento internazionale è avvenuto invece con l’esordio sulla lunga distanza, per la A Records di Anton Newcombe, “They Worshipped Cats”, una delle perle della psichedelia nordica degli anni 10.

Lontani dal pop barocco e caotico dei Dungen, i Les Big Byrd hanno impostato la loro ragion d’essere su un algido e iterativo kraut-pop, con ganci space-rock e inserti elettronici. Galeotta anche la produzione di Peter Kember, che ha decretato l’esordio come un mezzo miracolo nei circuiti di appassionati. Il disco successivo, atteso per l’anno seguente, è stato in realtà pubblicato solo nel 2018: “Iran Iraq Ikea” confermava l’impossibile crossover tra Stone Roses, UK ’88, i Neu! e la kosmische musik. A distanza di quattro anni, “Eternal Light Brigade” arriva per far quadrare le carte e fare un po’ di conti in tasca ai Les Big Byrd.

Le eterne promesse dello psych-rock stoccolmese non si discostano molto dalla loro formula consueta, riportando la solita attenzione per la ritmica in cassa dritta e le cavalcate metronomiche, rimanendo in punta di piedi tra tentazioni space-rock, numeri folk lo-fi e hook pop, attenti a curare le melodie.
Potrebbero funzionare il vocoder-motorik di “Feels Like Wasting My Life Is Taking Forever”, lo psych-pop tribale di “Eyes Like Dead Stars” e la fredda ipnosi di “Desolation Raga” in un album che non provoca particolari sobbalzi.
“Eternal Light Brigade” conferma la coolness dei Les Big Byrd, che certamente ne è la cifra più particolare, ma ne costituisce anche il limite.

(03/12/2022)

  • Tracklist
  1. Eyes Like Dead Stars
  2. I Used To Be Lost But Now I'm Just Gone
  3. Katamaran
  4. Sunspots
  5. Feels Like Wasting My Life Is Taking Forever
  6. I Gave It All Up For You
  7. Desolation Raga
  8. Falling And Never Hitting The Bottom
  9. September Endless
Les Big Byrd sul web