Li Yilei

Nonage

2024 (Métron)
experimental, electronic, ambient
6.5

“Crescere è sempre stato un viaggio solitario, segnato da aspettative lungimiranti, ansia, potenzialità acerbe, aspirazioni e chiusure”.
Affonda nel vaporoso universo dei ricordi d’infanzia, nelle sensazioni connesse a quella stagione in cui si esprime nitida la libertà e il senso costante della scoperta, il nuovo lavoro di Lil Yilei, artista multidisciplinare cinese di base a Londra attiva in ambito sonoro dal 2018.

Inizialmente pensato come progetto d’archivio, “Nonage” ha gradualmente assunto un carattere peculiare fino a divenire opera compiuta dalle risultanze profondamente immaginifiche. Alle frequenze sintetiche d’impronta atmosferica e alle trame acustiche estratte ricorrendo a tecniche estese, proprie della pratica abituale della musicista, si sommano risonanze di giocattoli, strumenti danneggiati o autocostruiti a dare forma a un ambiente d’ascolto impressionistico, estremamente sfaccettato. Estratti da trasmissioni televisive cinesi e registrazioni pianistiche di quando era bambina emergono da un substrato elettroacustico frammentario in cui dimensione ludica, contemplazione e vividezza sensoriale si alternano vorticosamente.

Di volta in volta sound collage obliqui (“O O O O”, “++++”), luminescenze ambient (“Pond, Grief and Glee”, “Sand, Fable and Tiger Balm”), danze elettroniche gioiose costellate da sentori etnici (“Yip, Yip, Yip”, “Nomad, Shelter And Creed”) e formulazioni crepuscolari finemente screziate (“Sandalwood, Ivory And Summit”) danno rappresentazione dell’ampio ventaglio di emozioni impresse da un’età fondamentale i cui riflessi permangono quale traccia indelebile del proprio vissuto.

18/05/2024

Tracklist

  1. Go, Little Book
  2. O O O O
  3. Pond, Grief and Glee
  4. Tooth, Wallflower and Salt
  5. ++++
  6. Sand, Fable and Tiger Balm
  7. Yip, Yip, Yip
  8. Conch, Soap and Whistle
  9. Nomad, Shelter and Creed
  10. Sandalwood, Ivory and Summit
  11. Pillow, Mantra and Trance
  12. Thé Noir, Rêvasser, Retrouvailles

Li Yilei sul web