Paolo Peruzzi

Songs From The Past And The Holy Spirit

2024 (Private)
jazz

Paolo Peruzzi è un outsider e un viaggiatore. Dalla sua Verona è partito per conoscere i diversi linguaggi del jazz. Parte delle registrazioni poi finite su "Songs From The Past And The Holy Spirit" provengono proprio da uno studio scaligero (San Rocchetto Hermitage). Il resto del disco è stato invece registrato negli studi Wellspring Sound di Acton, MA, in compagnia di una giovane formazione comprendente Fall Raye e Ethan Klotz ai sassofoni, Ebba Dankel al pianoforte e Fender Rhodes, Nick Isherwood al basso e Nitzan Birnbaum alla batteria.

"L'atto di condivisione - scrive Peruzzi nelle note dell'album - è intrinseco al processo creativo, perché se la musica esistesse esclusivamente per l'artista, non lo sarebbe per nessun altro, e quindi anche lei non esisterebbe. L'artista e la musica non possono esistere senza una terza entità: l'ascoltatore. In questo disco, l'ascoltatore siete tu e loro". Dove per "loro" si intendono i musicisti coinvolti nelle registrazioni.
L'accento è subito rivolto alla spiritualità di John Coltrane e della sua famiglia allargata. "Into The Labyrinth", la prima traccia in scaletta, è una lenta introduzione con i due sassofoni in bella vista a rincorrersi tra i crescendo e le pause della sezione ritmica. Le intenzioni sono chiare: riportare alla luce le intuizioni del miglior spiritual jazz di fine anni 60 e inizio 70, quello della Impulse e anche della Strata East.

Senza soluzione di continuità, parte il groove stellare di "[ [ [ EON ] ] ]" e il vibrafono di Peruzzi comincia la sua scalata verso l'Olimpo. I contrappunti del pianoforte servono a sottolineare la coesione del suono che come un fiume in piena trasporta ogni solista verso il liberatorio gran finale. La scaletta alterna brani irruenti a ballate lente e avvolgenti. I musicisti sembrano veterani che suonano insieme da decenni e non giovani appena usciti dall'accademia.
"Songs From The Past And The Holy Spirit" è una stampa privata, disponibile in formato digitale solo sul sito dell'artista.

01/07/2024

Tracklist

  1. Into The Labyrinth
  2. [ [ [ Eon ] ] ]
  3. Smoke After
  4. Freiburg, Wrong Place? -Τo Bε
  5. Egleston Square
  6. Thosemuffled Earlybrights (ടηoഡ)
  7. Ḏarkr∞m, ㅜerrδ
  8. My Story In A Slow Tempo

Paolo Peruzzi sul web