Ferrara Abel

Ferrara Abel

Il sadico del cinema

di Maurizio Montoneri

Abel Ferrara, il regista del Cattivo Tenente ai raggi x tra ossessioni e cinefilia
Abel Ferrara (nato il 19 luglio 1951) è un regista americano, noto per il contenuto provocatorio e spesso controverso dei suoi film, per il suo uso di immagini neo-noir e per i grintosi ambienti urbani. Regista indipendente di lunga data, alcuni dei suoi film più noti includono Ms .45 (1981), King of New York (1990), Bad Lieutenant (1992) e The Funeral (1996). Primi anni di vita Ferrara è nata nel Bronx di discendenza italiana e irlandese. È cresciuto cattolico, il che ha avuto un effetto successivo su gran parte del suo lavoro. A 8 anni, si è trasferito a Peekskill nella contea di Westchester, New York, dove ha iniziato a fare film al Rockland Community College. Successivamente, ha frequentato il conservatorio cinematografico della SUNY Purchase, dove ha diretto diversi cortometraggi. carriera Primi lavori Trovandosi senza lavoro dopo la scuola di cinema nel 1976, Ferrara ha diretto un film pornografico, 9 vite di una fica bagnata, usando uno pseudonimo. Interpretato dalla sua ragazza di allora, ha ricordato di dover passare davanti alla telecamera per una scena per recitare in una scena di sesso hardcore: "È già abbastanza brutto pagare un ragazzo $ 200 per scopare la tua ragazza, quindi non può alzarsi] ]. " Ferrara ha disegnato per la prima volta un seguito di culto con il suo film The Driller Killer (1979), un film slasher urbano su un artista (interpretato dallo stesso regista) che va in una follia omicida con un trapano elettrico.

Nel Regno Unito, il film di Abel Ferrara è entrato in un elenco di "video cattivi" creati da crociati morali che ha portato a procedimenti penali ai sensi dell'Obscene Publications Act 1959 e all'approvazione di una nuova legislazione che ha costretto tutte le versioni video a comparire davanti al British Board of Classificazione del film per la valutazione. Il prossimo lungometraggio dei registi è stato Ms .45 (1981), un film sulla "vendetta dello stupro" su una lavoratrice muta diventata assassina (Zoë Tamerlis). I revisori lo hanno definito "un film provocatorio, poco raccomandabile, che vale la pena vedere". Alzati Nel 1984 Ferrara è stata ingaggiata per dirigere Fear City, con Melanie Griffith, Billy Dee Williams, Rae Dawn Chong e María Conchita Alonso.

Quando uno "slasher di kung fu" insegue e uccide giovani donne che lavorano in uno squallido strip club di Times Square, un pugile caduto in disgrazia interpretato da Tom Berenger usa le sue capacità di combattimento per sconfiggere l'assassino. Abel Ferrara ha lavorato a due serie televisive prodotte da Michael Mann, dirigendo il pilot di due ore di Crime Story (in onda il 18 settembre 1986), con Dennis Farina, e due episodi della serie Miami Vice. King of New York (1990) vede Christopher Walken nei panni del gangster Frank White, Laurence Fishburne, Wesley Snipes, David Caruso e Giancarlo Esposito. Il film ha ricevuto recensioni complessivamente contrastanti, ma Ferrara è stato elogiato per la sua forte padronanza dell'umore e dello stile.

Il critico Roger Ebert ha scritto del film di Abel Ferrara: "Ciò di cui Ferrara ha bisogno per il suo prossimo film è una sceneggiatura sonora". Il cattivo tenente (1992) attribuisce a Ferrara e all'attrice Zoë Tamerlis, che interpreta la donna che aiuta l'eroina a base libera del tenente nel film, i co-autori della sceneggiatura, ma Tamerlis ha affermato di averla scritta da sola. Il cattivo tenente ha ricevuto nomination agli Spirit Awards come miglior regista e miglior attore e, nonostante il suo contenuto controverso, il film è stato lodato dalla critica. Il regista Martin Scorsese lo ha definito uno dei suoi 10 migliori film degli anni '90. Nel 1993, Ferrara è stata assunta per due film in studio di Hollywood: un altro remake di Invasion of the Body Snatchers, intitolato Body Snatchers (1993), per la Warner Bros .; e Dangerous Game (1993), con Keitel e Madonna, per MGM. A metà degli anni '90 Ferrara ha diretto due film indipendenti ben accolti: The Addiction (1995), fotografato in bianco e nero, vede Lili Taylor come una studentessa di filosofia che soccombe a un vampiro mentre studia il problema del male e la pedagogia filosofica , rappresentato dagli eventi più violenti del XX secolo. Nel film sono presenti anche Christopher Walken, Annabella Sciorra, Edie Falco, Kathryn Erbe e Michael Imperioli. È stato co-prodotto da Russell Simmons. The Funeral (1996), con Walken, Sciorra, Chris Penn, Isabella Rossellini, Benicio del Toro, Vincent Gallo e Gretchen Mol, è stato nominato per cinque Independent Spirit Awards, incluso quello per il miglior regista.

Dopo aver realizzato The Blackout (1997) con Matthew Modine e Dennis Hopper, Abel Ferrara ha contribuito al film per la televisione omnibus Subway Stories. Ferrara ha poi realizzato New Rose Hotel (1998), che lo ha riunito con Christopher Walken. Ferrara nel 2008. Ferrara è tornato tre anni dopo con 'R Xmas (2001), interpretato da Drea de Matteo e Ice-T. Ha registrato commenti per Driller Killer e King of New York e ha realizzato Mary (2005), un film a più trame a tema religioso con Juliette Binoche, Matthew Modine, Forest Whitaker, Heather Graham, Marion Cotillard e Stefania Rocca. Mary è stata presentata per la prima volta al Festival del cinema di Venezia nel 2005. Ha travolto la cerimonia di premiazione, ottenendo il Gran Premio della Giuria, il SIGNIS Award e altri due. È stato proiettato al Toronto International Film Festival.

Nel 2007, Abel Ferrara ha diretto Go Go Tales, una commedia con Modine, Bob Hoskins e Willem Dafoe che è stata presentata in anteprima al Festival di Cannes ma non è stata proiettata negli Stati Uniti

Ferrara Abel

Il sadico del cinema

di Maurizio Montoneri

Abel Ferrara, il regista del Cattivo Tenente ai raggi x tra ossessioni e cinefilia
Ferrara Abel
Discografia
pietra miliare di OndaRock
disco consigliato da OndaRock

Ferrara Abel su OndaRock
Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.