Don't box me in

Caravan

Who Do You Think We Are?

di Mattia Paneroni

Caravan
“Who Do You Think We Are?”
(Madfish, 2021)

Il 18 agosto è stato pubblicato da Madfish, in collaborazione con Snapper Music, il box definitivo dei Caravan, band britannica che ha svolto un ruolo cruciale nella creazione e nello sviluppo del Canterbury sound degli anni Settanta ed è artefice di alcuni tra i più preziosi lasciti del progressive rock tutto. È stata l’originale commistione di pop, rock psichedelico e jazz presente nella loro discografia a renderli un gruppo-feticcio venerato e seguito da generazioni di appassionati di tutto il mondo.
“Who Do You Think We Are?” è un box contenente ben 35 cd che ripropongono, in versione rimasterizzata per l’occasione, il catalogo ufficiale della band sia in studio che dal vivo, un Dvd contenente un live completo del 5 settembre del ’71 al Marquee di Londra e un secondo live del 9 dicembre ’72 filmato per la televisione francese, un Blu-Ray di “In The Land Of Grey And Pink” (l’indiscusso capolavoro del gruppo) nelle versioni 5.1 Surround e 48/24 stereo mix eseguite dalle sapienti mani di Steven Wilson, divenuto ormai riferimento assoluto nel mondo delle ristampe per la pulizia e la qualità degli interventi (è opportuno citare il mirabile lavoro da lui svolto sulla discografia di Black Sabbath, Gentle Giant, Jethro Tull, King Crimson, Porcupine Tree, Roxy Music, Tangerine Dream, Tears For Fears, Ultravox, Xtc, Yes ecc.).

Il cofanetto, di notevoli dimensioni e peso, consta di uno splendido libro rilegato di 150 pagine con prefazioni vergate nientepopodimeno che da Steve Hillage (Uriel, Egg, Khan, Gong, System 7) e Steve Davis. Suddiviso in nove capitoli che, in rigoroso ordine cronologico, ripercorrono vita, opere e miracoli della band dagli esordi nel 1967 fino alle sue più recenti (re)incarnazioni, presenta in coda un breve ma interessante “questions and answers” con Pye Hastings. Il tutto è corredato da un elenco dei contenuti ordinato, preciso ed esaustivo, nel quale sono riportati tracklist, indicazioni su musicisti e produttori, luogo e data delle registrazioni e tutte le informazioni ad esse relative. Nel libro sono presenti scatti inediti delle varie formazioni del gruppo, riproduzioni di manoscritti, copertine di vinili, manifesti dei concerti e materiale promozionale. Assenti ingiustificati sono gl’immaginifici testi dei brani, che sarebbe stato piacevole poter apprezzare in un contesto tanto opulento.
Il contenuto del box prosegue con una foto a colori autografata dai tre membri superstiti della formazione originaria, ossia Pye Hastings, Dave Sinclair e Richard Sinclair; uno stupendo, fantasiosissimo poster con la mappa di Canterbury;  un secondo poster con l’albero genealogico della band, dagli albori ai giorni nostri; due riproduzioni di poster promozionali di concerti tenuti agli inizi degli anni Settanta in condivisione di palco con storiche formazioni quali Camel e Black Sabbath; un opuscolo di una ventina di pagine riportante vecchi articoli e cenni biografici della band; una fanzine contenente più o meno recenti ma sempre gustose interviste a membri della band, musicisti, organizzatori e produttori; diverse riproduzioni di “press-pack”, ossia cartelle promozionali che la casa editrice rilasciò ad uso della stampa specializzata. Infine i cd, confezionati individualmente in piccole custodie cartonate che riproducono fedelmente le copertine originali degli Lp con tanto di note.

Poi, naturalmente, il contenuto musicale. Oltre agli album ufficiali (14 in studio e 4 dal vivo), il box presenta 11 cd di live inediti. La qualità audio è ottima sia per gli album in studio che per quelli dal vivo: la rimasterizzazione recentemente operata ha conferito nuova linfa vitale a una discografia che meritava da tempo un’operazione di svecchiamento. Fino ad arrivare all’eccesso di perfezione del 5.1 Surround mix di Steven Wilson, che fa sembrare “In The Land Of Grey And Pink” registrato domani. Rispetto alla ristampa Deram del 2011 (edizione da 2 cd + 1 Dvd 5.1 Surround con nuovi mix stereo), la qualità è leggermente superiore e la tracklist del cd supplementare è variata. L’ordine delle tracce delle sessioni di registrazione dell’album avvenute nel dicembre 1970 è stato stravolto, mentre mancano del tutto le tre incisioni delle loro performance a “Sound Of The Seventies”, il programma della Bbc mandato in onda l’11 marzo 1971, e le due tracce incise per John Peel in occasione del “Sunday Concert At The Paris Theatre” del 6 maggio 1971. Peccato veniale che non invalida il giudizio positivo sull’intera operazione.

Il cofanetto è una gioia per gli occhi, le orecchie e la mente. Si colloca ai vertici qualitativi delle produzioni di questi ultimi anni (cfr. i box “Unburied Treasure” di Gentle Giant e “Searching For The Spark” di Steve Hillage, entrambi pubblicati nel 2019) sia per fattura che per contenuti visivi e audio. È stato proposto in due versioni: l’una strettamente limitata a 100 esemplari (già esauriti), l’altra a 2.500 in tutto il mondo, che differiscono per la presenza nella prima di una stampa numerata e autografata dall’artista Bob Venables, responsabile dell’artwork del cofanetto e delle illustrazioni del libro ivi contenuto. Il prezzo riflette l’importante lavoro sicuramente riversato nella realizzazione di questo autentico gioiello ed è, su Burning Shed e Superdeluxeeditions.com, di £ 350,00 per la prima versione e £ 275,00 per la seconda (e, dal momento che i venditori online menzionati hanno i propri magazzini in terra d’Albione, l’ascoltatore italiano che desidererà ordinare una copia del cofanetto dovrà considerare di aggiungere al prezzo già impegnativo anche oneri doganali e Iva per un valore di circa € 84,00 – grazie Brexiteers!). Un’operazione di pregevole fattura che, per l’alto costo e il tipo di approfondimento intensivo, è destinata ai cultori della band o ai collezionisti più estremi.

(12 settembre 2021)

Playlist

Indice dei contenuti musicali:

 

  1. Caravan
  2. If I Could Do It All Over Again, I’d Do It All Over You
  3. In The Land Of Grey And Pink (original album)
  4. In The Land Of Grey And Pink (bonus tracks)
  5. Waterloo Lily
  6. For Girls Who Grow Plump In The Night
  7. Caravan & The New Symphonia
  8. Cunning Stunts
  9. Live At The Fairfield Halls, September 1st 1974
  10. Blind Dog At St. Dunstans
  11. Surprise Supplies
  12. Better By Far
  13. The Album
  14. Back To Front
  15. Cool Water
  16. The Battle Of Hastings
  17. All Over You
  18. Live From The Astoria – Canterbury Comes To London
  19. All Over You… Too
  20. The Unauthorised Breakfast Item (original album)
  21. The Unauthorised Breakfast Item (live bonus tracks)
  22. Live At The Shepherd’s Bush Empire, London, October 8th 2011 (disc one)
  23. Live At The Shepherd’s Bush Empire, London, October 8th 2011 (disc two)
  24. Paradise Filter
  25. Enschede, Overijssel, March 16th 1972
  26. A Hunting We Shall Go, Ebbets Field, Denver, Colorado, November 13th 1974
  27. Nottingham Polytechnic, December 5th 1975
  28. Marquee London, July 29th 1983 (disc one)
  29. Marquee London, July 29th 1983 (disc two)
  30. Old Buckenham, Norfolk, September 28th 1990 (disc one)
  31. Old Buckenham, Norfolk, September 28th 1990 (disc two)
  32. Diss, Norfolk, June 12th 1999 (disc one)
  33. Diss, Norfolk, June 12th 1999 (disc two)
  34. Trading Boundaries, Fletching, East Sussex, November 11th 2018 (disc one)
  35. Trading Boundaries, Fletching, East Sussex, November 11th 2018 (disc two)
  36. Marquee & French TV Broadcasts DVD
  37. In The Land Of Grey & Pink Blu-Ray audio 5.1 Surround Mixes By Steven Wilson
Caravan su OndaRock
Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.