Rock in Onda

Maria McKee

Dal cow-punk agli Spiders from Mars

di Claudio Fabretti

Maria McKee è la protagonista della nuova puntata di Rock in Onda, il programma condotto da Claudio Fabretti tutti i mercoledì dalle 12 alle 14 sulle web-frequenze di Radio Città Aperta (www.radiocittaperta.it).
Dal cowpunk degli esordi nei Lone Justice a una carriera solista multiforme, tra ballate folk-country, soundtrack, pop barocco e art rock: la parabola di una delle più belle voci femminili americane degli ultimi 35 anni.

Ascolta o scarica gratuitamente il podcast:


Maria McKee

Molti, in Italia, sono rimasti fermi ai frame sgranati di vecchi videoclip di Mtv (o più probabilmente VideoMusic) in cui la ragazzina californiana tutta lentiggini e riccioli biondi si sgolava avvinghiata a una Telecaster, sventolando gonnelline da liceale al ritmo dei suoi infuocati sermoni cowpunk. Come quella "Ways To Be Wicked" cucita su misura da Tom Petty per lei e per il suo (ex) fidanzato Benmont Tench, tastierista degli Heartbreakers. Una formula che fece colpo in chi, nel cuore dei plasticati 80's, subiva il fascino di quell'America rurale e primordiale, tanto selvaggia nell'impeto (punk), quanto malinconica e struggente nelle melodie (cow, o meglio country). La parabola dei Lone Justice si concluse dopo solo due (ottimi) album, suggellata dalla prestigiosa convocazione da parte degli U2 come gruppo spalla nel loro The Joshua Tree Tour.
In tanti, però, si sono persi l'altra parte della storia: l'avventura solitaria di Maria McKee, la Little Diva, così come l'hanno ribattezzata negli Usa, dove, almeno fino al 2000, ha sempre mantenuto una discreta popolarità. Un percorso multiforme, tra folk-country campagnolo, colonne sonore (ricordate "Never Be You" su "Streets Of Fire" o "If Love Is A Red Dress" su "Pulp Fiction"?) e pop-rock barocco, culminato in due memorabili album: "You Gotta Sin To Get Saved" (1993) sul versante più roots oriented e "Life Is Sweet" (1996) su quello più alternative rock. La bella notizia è che il nuovo, inaspettato regalo di nome "La vita nuova" può mettere d'accordo gli appassionati di entrambi i volti della McKee solista.


Vi ricordiamo di iscrivervi alla pagina Facebook di Rock in Onda, presso la quale potrete sempre trovare i podcast da scaricare, più le scalette integrali e tutte le news relative alla trasmissione.
Inviateci pure commenti, suggerimenti e proposte per le prossime puntate, su Facebook e all'indirizzo mail: rockinonda@ondarock.it Sarà un piacere costruire le scalette anche grazie al vostro contributo.

rockinonda_home2_01










Playlist
Scaletta del programma
  
 
  1. Lone Justice - Ways To Be Wicked
  2. Lone Justice - Sweet, Sweet Baby (I'm Falling)
  3. Lone Justice - Shelter
  4. Lone Justice - Dreams Come True (Stand Up And Take It)
  5. Maria McKee - Never Be You
  6. Maria McKee - Am I The Only One (Who's Ever Felt This Way)
  7. Maria McKee – Panic Beach
  8. Maria McKee – Show Me Heaven
  9. Maria McKee - I'm Gonna Soothe You
  10. Maria McKee – Only Once
  11. Maria McKee - The Way The Young Lovers Do
  12. Maria McKee - If Love Is A Red Dress (Hang Me In Rags)
  13. Maria McKee – This Perfect Dress
  14. Maria McKee – Smarter
  15. Maria McKee - Absolutely Barking Stars
  16. Maria McKee - Life Is Sweet/ Afterlife
  17. Maria McKee - High Dive
  18. Maria McKee - Drowned And Died
  19. Maria McKee - A Good Heart
  20. Maria McKee - Effigy Of Salt
  21. Maria McKee – La Vita Nuova
  22. Maria McKee - Let Me Forget


Base strumentale: If Love Is A Red Dress (instrumental)

Maria McKee su OndaRock
Recensioni

MARIA MCKEE

La vita nuova

(2020 - Fire)
Il sorprendente ritorno della ex-cantante dei Lone Justice, a 13 anni dalla sua ultima prova solista

Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.