Us Maple

Purple On Time

2003 (Drag City) | alt-rock

Il nuovo lavoro di Johnson e soci è una vera bomba che deflagra la propria vena creativa attraverso le dieci godibilissime tracce di cui si compone.
Gli U.S. Maple avranno anche dismesso i panni degli originali-a-tutti-i-costi (è vero, hanno recuperato il formato della canzone da quattro minuti e l'ammiccamento alla melodia è presente più che mai), ma hanno guadagnato in sincerità, emancipandosi da quel suono tipicamente "now wave" che, ormai, ha un po’ stancato.

Dimenticatevi i conati vocali di Alan Johnson, le nervose contrazioni chitarristiche di Mark Shippy e Todd Rittman e i corroboranti impeti percussivi di Pat Samson (che, nel frattempo, ha abbandonato il gruppo, il nuovo batterista è Adam Vida): con John McEntire alla produzione, i Nostri hanno cambiato rotta senza perdere un grammo della propria identità; ciò evidenzia che, tutto sommato, le fondamenta del sound di U.S. Maple non erano costruite sugli specchietti per le allodole di cui sopra. E, in quaranta minuti di "bel sentire", non è poco (ebbene sì, stiamo parlando dell'album più lungo della carriera del gruppo)...
Menzione d'onore per la "dinoccolata" versione di "Lay Lady Lay" di Bob Dylan, davvero intensa, e per i quarantacinque secondi di banjo che, in "Ten Loves Blue", ci accompagnano alla porta d'uscita.

Conclusione: chi si aspetta un lavoro come "Long Hair In Three Stages" (Skin Graft, 1995) o "Sang Phat Editor" (Skin Graft, 1997) rimarrà sicuramente spiazzato (attenzione: non "deluso"!), in quanto non si può certo più parlare di destrutturazione del suono. In "Purple On Time", infatti, si costruisce, portando avanti le intuizioni che fecero di "Talker" (Drag City, 1999) un grandissimo album.

Per parafrasare Tom Ridge di The Wire, "Purple On Time, più che suonare come un compromesso, sottolinea l'innescato procedimento evolutivo di un gruppo che sarà ricordato dai posteri come uno dei più grandi della propria era". Sono assolutamente d'accordo...

(30/10/2006)

  • Tracklist

1. My Lil’ Shocker
2. Sweet & Center
3. Oh Below
4. I’m Just A Bag
5. Dumb In The Wings
6. Whoopee Invader
7. Lay Lady Lay
8. Tan Loves Blue
9. Touch Me Judge

Us Maple on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.