Sadness

April Sunset

2021 (Autoproduzione) | post-black metal

Il giovanissimo (classe 1997) Damián Antón Ojeda, messicano di origine ma da sempre attivo nella cittadina di Oak Park (Illinois), è un nome sulla bocca di molti appassionati di post-black metal: non si contano infatti gli album già realizzati da questo talento, alcuni dei quali autoprodotti, altri invece passati sotto l'egida della nostra Flowing Downward/Avantgarde Music ("Circle Of Rains" e "I Want To Be There" si possono considerare due vertici assoluti all'interno della sconfinata discografia targata Sadness). Paradossalmente, davanti a tanta quantità, anche la qualità tende a manifestarsi senza grossi cedimenti di sorta: lo testimoniano le recenti valide uscite del 2021 (in pochi mesi, Damián ha già tirato fuori due Ep, altrettanti split e un album!). Ci soffermiamo proprio su questo "April Sunset", settanta lunghissimi minuti che rimettono in circolo le sensazioni più strazianti e malinconiche di una stagione perennemente battuta dalla pioggia.

La partenza è interessante, tuttavia Sadness offre il meglio di sé non tanto nei passaggi più tirati (la prima parte di "Bigbury April Twilight" non lascia grandi ricordi), bensì nei momenti di calma piatta (la fase centrale della song sfiora alcune derive di marca ambient-post rock) e nel crescendo conclusivo, dove entrano in gioco quei refrain corali tanto cari al progetto.
I suoni distanti e rarefatti della discreta "Every Tuesday, Tuesday Is Green" e la parentesi atmosferica di "Only Hearing The Soft Streams" ci spalancano invece le porte per quello che possiamo considerare il vero apice del disco, "Our Whole Lives In This Moment", una composizione che spicca il volo grazie a un sontuoso riff di derivazione blackgaze, capace di affogare ogni emozione dentro la più devastante tristezza.

Senza dubbio questa seconda metà dell'album si rivela ancora più convincente rispetto alla prima, anche perché con "Spotlight" (ma soprattutto con le ultime note affidate a "Collar") ritroviamo il Sadness più ispirato, quello che riesce a deprimere e a far sognare nello stesso medesimo istante. Come se la perdita fosse un bagliore di luce, un arcobaleno dopo il diluvio, un viaggio sublime attraverso il dolore e la nostalgia. "April Sunset" si consuma così, logorando (nel bene e nel male) anche il più devoto degli ascoltatori.

(09/11/2021)

  • Tracklist
  1. Bigbury April Twilight
  2. Every Tuesday, Tuesday Is Green     
  3. Only Hearing The Soft Streams
  4. Our Whole Lives In This Moment    
  5. Spotlight   
  6. Collar
Sadness on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.