Tiny Vipers

Life On Earth

2009 (Sub Pop) | songwriter

A un paio d’anni dallo splendido ma dimenticato esordio di “Hands Across The Void”, Jesy Fortino aka Tiny Vipers riprende il discorso con “Life On Earth”, implementando un periodo di sperimentazione dei nuovi pezzi via demo, Myspace e esecuzioni live. Lo stile canoro è ancor più robusto di prima, e di gran lunga meno ancorato agli stilemi del caso (ma l’influenza di Cat Power è ancora ravvisabile).

Nonostante la sottovalutazione, qui la Fortino transige ancora meno sulla sua impostazione, avvicinandosi più a una salmodiante gregoriana che a Leonard Cohen: la cosa è evidente nell’ampia cantata arpeggiata per riverberi gentili e fischiettii di “Development” e in quella rintoccata gravemente di “Tiger Mountain”.
Ma ancor più espliciti sono i suoi lied, da “Dreamer” a “Young God” (impassibile, con gocce di piano e nastro di eco vocale da muezzin), mentre “Twilight Property” esaspera l’emozione fino a farlo diventare un assemblato di timbri e colori, ben oltre il dark-folk.

L’autrice flirta poi con le convenzioni country, tanto nella languida in “Eyes Like Ours” (praticamente un salmo laico) quanto in “Time Takes”, una sonata d’avanguardia per ondate psicogene. Invece, la title track di 10 minuti è prossima alla mini-suite in tre parti: dapprima country-blues a mo’ di madrigale, quindi lentissimo recitativo folk, infine una libera reprise strumentale del tempo primo, un silente John Fahey depresso.

Innamorata dei riverberi, dei vibrato, e appassionata cultrice delle angosce e della profondità d’animo, Fortino confeziona un albo in altalena tra flusso di coscienza e stasi religiosa, con sottotesto allegorico e la magistrale interpretazione fonica (completamente analogica) del texano Andrew Hernandez.

(12/07/2009)

  • Tracklist
  1. Eyes Like Ours
  2. Development
  3. Slow Motion
  4. Dreamer
  5. Time Takes
  6. Young God
  7. Life On Earth
  8. CM
  9. Tiger Mountain
  10. Twilight Property
  11. Outside
Tiny Vipers su OndaRock
Recensioni

TINY VIPERS

Laughter

(2017 - Ba Da Bing)
Il ritorno, dopo un lungo silenzio, della creatura artistica di Jesy Fortino

TINY VIPERS

Hands Across The Void

(2007 - Sub Pop)
Jesy Fortino, da Seattle, per una nuova, sorprendente creatura folk

Tiny Vipers on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.