Moseek

Tableau

2010 (SofaRecs) | pop, rock

I romani Moseek danno forma al loro album di debutto, riprendendo e riplasmando i pezzi già contenuti nel demo autoprodotto di due anni fa, a cui vengono aggiunte altri quattro composizioni inedite. Le principali novità risiedono soprattutto in un sostanziale potenziamento di una certa anima elettronica del suono, ( “About Choices” è in questo senso una dichiarazione d’intenti), che avvolge nella sua scintillante armatura di synth traslucidi il songwriting romantico e molto penetrante della leader Elisa Pucci, dotata peraltro di un invidiabile carisma vocale. La band dimostra di possedere, come già emerso a suo tempo, una buona dose di sfrontatezza pop (che si coglie soprattutto in episodi come “Bad Things” o anche nella drittissima “A Room & The Kitchen”) unita a un’apprezzabile potenza d’impatto complessivo, con arrangiamenti dinamici e intessuti di gustosi dettagli strumentali (“Airs & Graces” rimane un ottimo pezzo). In bilico su una certa idea di rock melodico al femminile (Alanis Morrissette, Cranberries o anche Evanescence), sporcata spesso e volentieri da soluzioni più futuristiche, i Moseek piantano con “Tableau” una prima solida pietra su cui continuare a costruire e immaginare la propria ricerca sonora.

(28/02/2011)

  • Tracklist
1. Mushroom
2. Something To Dig
3. A Room & A Kitchen
4. A Safe Side
5. No Man's Land
6. Crumb
7. About Choices
8. Airs & Graces
9. Bad Things
10. Brotherhood Can You Wear
Moseek su OndaRock
Recensioni

MOSEEK

Yes, Week-end

(2012 - Labelpot)
Secondo lavoro per il trio romano guidato da Elisa Pucci, dedito a un gradevole indie-pop con importanti ..

MOSEEK

Tableau

(2009 - evèrecords)
Rock epico intriso di caldo romanticismo da un quartetto romano

Moseek on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.