William Fowler Collins

Enter the Host

2010 (Root Strata)
(dark)ambient-drone

Ritorno in edizione limitata (100 cassette) per il drone-master del New Mexico. Nel solco dei momenti più totalizzanti dell’ottimo “Perdition Hill Radio“, “Enter The Host”, suddiviso in due lunghe composizioni, ci trasporta nello statico universo di un suono che sa essere evocativo pur se, nel caso particolare, fin troppo innamorato del suo mero “accadere”. Messa da parte la sua chitarra, Fowler Collins si concentra sul suono vagamente liturgico dello shuruti box, le cui sonorità si avvicinano a quelle dell’harmonium.
Trentuno minuti e rotti di musica a uso e consumo dei fan più accaniti del Nostro.

08/09/2010

Tracklist

1. Enter The Host, pt. 1
2. Enter The Host, pt. 2

William Fowler Collins sul web