Jeff & Jane Hudson

Flesh

2011 (Captured Tracks, Dark Entries) | synth, wave

 

Doverosa ristampa di un duo tra i più dei più affiatati ed interessanti gruppi synth-wave.

Jeff e Jane erano un duo (marito e moglie) di Boston; intrapresero il loro percorso artistico con la band "The Rentals" nel primo '77. Dopo lo scioglimento del gruppo, i due continuarono a comporre per conto proprio, spostandosi dal art-punk degli esordi ad una forma più personale ed evoluta.  Dopo aver firmato per l'etichetta Lust\Unlust di impronta No Wave, il cammino dei coniugi fu sempre più improntato ad una chiara focalizzazione sull'uso dei sintetizzatori.
Nel 1981 uscì "No Clubs", loro primo singolo e l'anno seguente l'album che li consacrò come avanguardia del movimento sintetico dell'epoca: "Flesh". L'uso di sintetizzatori Roland e della TR808 imprimeva nel loro sound un marchio pienamente eighties che spaziava dalle sfumature più wave a quell più dancey, insinuando un verme stilistico affine ai Chris & Cosey più industriali ed minimali.

Nella ristampa curata dalla label di Mike Sniper (aka Blank Dogs) e Dark Entries, troviamo affianco al LP "Flesh" un secondo disco che raccoglie i primi singoli e l'EP "World Trade".
Tra il  minimalismo elettronico e palstico di "3x3", "Special World" e la sacralità elettronica di "Mistery Chant" si rimane inghiottiti dalla cerebralità ebefrenica di "No Clubs", un piccolo e denso manifesto dalle ritmiche spezzate, quasi un cabaret meccanico.  Seguono gli spunti tragici e stridenti di "los alamos" dalle tonalità molto vicine al Lou Reed più lento e poetico, e il funk spettrale di "g.s.iii", un movimento senza scheletro tra le pieghe di  voci effettate. Questi sono solo pochi esempi di uno stile che difficilmente si arena su un proprio modulo compositivo, che si evolve all'interno del disco sviluppando una ragnatela precisa di ritmiche e atmosfere.

Quella di "Flesh" si profila così come una penetrazione all'interno della discografia del gruppo in un atto archeologico importante e necessario, e non una semplice ristampa asettica che vuol calcare il revival wave che si sta manifestando negli ultimi tempi.

(30/9/11)

(30/09/2011)

  • Tracklist
  1. 3x3 
  2. fat of the land 
  3. mystery chant 
  4. g.s. III 
  5. operating instructions 
  6. pound pound 
  7. up from hell 
  8. help me 
  9. small world 
  10. los alamos 
  11. cat scan 
  12. pcp 
  13. the girl from ipanema 
  14. information 
  15. guatemala 
  16. abadan 
  17. special world 
  18. mother told me 
  19. no clubs 
  20. dream