Music For No Movies

Violent Zen

2011 (Fluttery Records) | ambient folk, neo-classical

Il chitarrista bolognese Federico Fantuz, visto e ascoltato di recente nella band al fianco di Beatrice Antolini, realizza, attraverso il suo progetto Music For No Movies, un ambizioso affresco sonoro che sa nutrirsi, con equilibrio e raffinata ricerca compositiva, di suggestioni ambient-folk, neo-classiche, impro e post-rock. Il suo tratto asciutto e incisivo, in bilico tra Bill Frisell, Marc Ribot e John Abercrombie, si perde e si ritrova, disegnando paesaggi cinematici e sontuose astrazioni melodiche che fanno venire in mente certi algidi scorci ECM (“Space Trees”) così come le epifanie psichedeliche di un Ben Chasny (“Waterquake”). “Violent Zen” struttura e disloca così una sequenza di ambienti ed atmosfere sempre intense, spalancando il sogno di film immaginari da guardare ad occhi chiusi (“Wind Wash”).

(02/05/2011)

  • Tracklist
1. Earth Job
2. Air Games
3. Space Trees
4. The Dog and the Downpour
5. Waterquake
6. Fire and Sky
7. Arvo Moon
8. Wind Wash
9. Stupid American Elephant Drunk Joy Joke
10. Glace Et Soleil
11. Gold Snow
Music For No Movies on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.