Sic Alps

Sic Alps

2012 (Drag City) | psych-pop, folk-rock

Lontani da certi sfasci lo-fi del passato, ripuliti e meglio prodotti, i Sic Alps, senza smentire le fascinazioni Sixties che da sempre caratterizzano il loro sound, danno vita ad una manciata di brani in cui, fatta eccezione per la novità eclatante degli archi (che aprono le danze già a partire da “Glyphs”, ritornando prepotentemente nelle sognanti trame di “Rock Races”), resta intatto il carattere dimesso, ipnotico e, perché no?, indolente della loro formula.

Mike Donovan e soci, insomma, sembrano voler gridare al mondo, ma con una certa gentilezza di fondo (eh, sì, proprio così!), che sono capaci di cambiare tutto (apparentemente) per non cambiare niente. Laddove i dischi precedenti lasciavano, spesso e volentieri, spazio all’immaginazione più sgangherata, questo nuovo parto mostra di essere stato costruito sulla scorta di un’idea di fondo nitida e precisa: riaccostare la (grande) stagione pop-folk-psichedelica con piglio finalmente (?) maturo.

Lontanamente beatlesiani in “God Bless Her, I Miss Her”, intimisti e nostalgici in “Lazee Son” e “Thylacine Man” (i Pink Floyd pastorali di “Atom Heart Mother” sono senza dubbio della partita), gentilmente ruvidi in “Wake Up, It’s Over II”, col santino dei Byrds nel cuore in “Moviehead”, i californiani confermano di conoscere bene il cesto da cui continuano a “rubare” le mele, senza però riuscire a dire qualcosa di realmente concreto. Anche il boogie acido di “Drink Up!” è fin troppo svogliato per stuzzicare la curiosità dell’ascoltatore più smaliziato, figurarsi la ballatona pianistica al limite di una cascata di lacrime di “See You On The Slopes”...

(22/10/2012)

  • Tracklist
  1. Glyphs
  2. God Bless Her, I Miss Her
  3. Lazee Son
  4. Polka Vat
  5. Wake Up, It’s Over II
  6. Drink Up!
  7. Thylacine Man
  8. Moviehead
  9. Rock Races
  10. See You On the Slopes

Sic Alps su OndaRock
Recensioni

SIC ALPS

Napa Asylum

(2011 - Drag City)
Il convincente ritorno dei Sic Alps all'insegna di un garage languido e sottilmente disturbante

SIC ALPS

U. S. E Z

(2008 - Siltbreeze)
Lo-fi, garage e pop nel nuovo disco della band californiana

News
Sic Alps on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.