Conrad Keely

Original Machines

2016 (Superball) | alt-rock

C'è tanta carne al fuoco nell'esordio del co-leader dei Trail Of Dead: ventiquattro tracce, quasi tutte piuttosto brevi, compresse nei 55 minuti di un lavoro obliquo, ricchissimo di influenze e stili, che riflette l'eclettica personalità del suo autore.
Dalle melodie disturbate di "Your Tide Is Coming Out" al pop ultra-brillante di "Engines Of The Dark", "Original Machines" è un caleidoscopio di suoni e colori, lontano tanto dal post-hardcore quanto dalle derive prog che hanno caratterizzato molti frangenti del percorso artistico della band madre.

Fra i momenti più riusciti spiccano l'alt-pop ben confezionato di "Out On The Road", la ballad "All That's Left Is Land", gli inserti shoegaze di "Inside The Cave", l'epicità di "Nothing That I Meant", le trame sintetiche di "Lost The Flow".
In un paio di momenti si riconosce la matrice dei Trail Of Dead ("In Words Of A Not So Famous Man" e "Before The Swim"), ma velocemente Keely tende ad allontanarsene, con il probabile obiettivo di rendere il prodotto finale il più possibile personale.

"Original Machines", occorre dirlo, non è privo di momenti oggettivamente prescindibili (la bruttina "Spotlight On The Victor", l'inutile synth-pop della title track), in alcuni casi trattasi di veri e propri bozzetti ("Marcel Was Here" è un divertissement di appena trentaquattro secondi) che con tutta probabilità giacevano da anni nei cassetti di casa Keely in attesa di una confortevole collocazione.
Qualcosa stona, ma ce ne fossero di simili rimanenze di magazzino in giro per i polverosi archivi di certe star...

(30/01/2016)

  • Tracklist
  1. Original Machines
  2. Warm Insurrection
  3. In Words Of A Not So Famous Man
  4. Inside The Cave
  5. Drive To Kampot
  6. Engines Of The Dark
  7. Your Tide Is Going Out
  8. Row Away
  9. Lost The Flow
  10. Nothing That I Meant (Interstellar)
  11. The Jungles
  12. All That's Left Is Land
  13. Hills Of K-Town
  14. Drive Back To Phnom Penh
  15. Forbidden Stones
  16. Out On The Road
  17. Rays Of The Absolute
  18. Trust The Knowledge
  19. Looking For Anchors
  20. All Molten
  21. Waimanalo Drive
  22. Spotlight On The Victor
  23. Marcel Was Here
  24. Before the Swim
Trail Of Dead su OndaRock
Recensioni

TRAIL OF DEAD

X: The Godless Void And Other Stories

(2020 - Inside Out)
Alt-rock, britpop e post-hardcore segnano il ritorno dopo 5 anni della creatura di Jason Reece e ..

TRAIL OF DEAD

IX

(2014 - Richter Scale / Superball Music)
Il nono lavoro della band texana guidata da Conrad Keely e Jason Reece

TRAIL OF DEAD

Lost Songs

(2012 - Richter Scale / Superball Music)
Assalti al fulmicotone e testi indignati nel miglior disco della band texana dai tempi di "Tags, Source ..

TRAIL OF DEAD

Tao Of The Dead

(2011 - Richter Scale / Superball Music)
Continua il percorso virtuoso della band di Austin, stavolta con un approccio in apparenza più ..

TRAIL OF DEAD

The Century Of Self

(2009 - Richter Scale)
Fra sonicità e reminescenze prog, la band di Austin torna in carreggiata

TRAIL OF DEAD

So Divided

(2006 - Interscope)

TRAIL OF DEAD

Worlds Apart

(2005 - Interscope/ Polydor)

TRAIL OF DEAD

Source Tags & Codes

(2002 - Interscope)
Il terzo fatidico album della band texana è anche il suo capolavoro assoluto

News
Conrad Keely on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.