Misantrop

Limerence

2016 (Foul-Up) | house, garage

“Limerence” segna l’esordio di Nicolai Vesterkær Krog, aka Misantrop, produttore danese di stanza a Berlino già da diverso tempo, e della sua label Foul-Up. L’Ep racchiude quattro tracce in scia house-garage e techno concepite con l’intento di rappacificare i sensi piuttosto che far muovere i fianchi, e di condurre al contempo la mente altrove.

E' un obiettivo di certo non facile da raggiungere, ma che il giovane Nicolai riesce a far suo evitando al meglio il rischio di perdersi nei più scontati sotterfugi tecnologici, inserendo con giustezza elementi terzi pregni di esotismo (la psichedelica "Nocturnal Emission") e puntando dritto a una formula sempre ben assortita, con tanto di cassa lunare da night-club (come nel caso della title track), andature garage sbilenche (l’introduttiva “No.3”), e drum-machine in salsa electro-noise a richiamare qua e là i migliori Minilogue (la conclusiva "They Don’t Know").


Per stessa ammissione di Vesterkær Krog, la musica tende a porsi tra due piani emotivi contrapposti, con l’intento di catturare l’immaginazione dell’ascoltatore e di condurlo ad un passo fuori dal club, nell’aria limpida del mattino, per l’esattezza nel preciso istante in cui una vaga inquietudine e una non precisata melanconia sembrano prendere il sopravvento, prima che la luce di una nuova alba torni a indicare la retta via e un nuovo principio. Un immaginario certamente complesso, ma che riesce a suo a modo a "delinearsi" attraverso queste quattro tracce.
“Limerence” è dunque un ottimo biglietto da visita, e Misantrop è sicuramente uno dei giovani producer più interessanti in circolazione. 

(08/01/2017)

  • Tracklist

1. No. 3
2. Nocturnal Emission
3. Limerence
4. They Don't Know

Misantrop on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.