The Beat feat Ranking Roger

Bounce

2016 (DMF) | pop-ska

Dopo trent’anni il nome Beat campeggia di nuovo su un progetto discografico.
Pubblicato dalla piccola label Dmf,  “Bounce” è frutto della formazione messa insieme da Roger Rankin con il figlio Matthew Murphy (Ranking Junior), Oscar Harrison (Ocean Colour Scene) e Fuzz Townsend (Pop Will Eat Itself).
La band in passato aveva anche modificato il nome in The English Beat, per evitare confusione con la band di Paul Collins, e pur se il ritorno viene segnalato come il quarto progetto della band, è in verità un esordio per questa nuova formazione, orfana dell'altro storico vocalist Dave Winkelin.

La pur gradevole rilettura dell’era ska proposta da “Bounce” non riesce ad arginare la consueta mistificazione stilistica che spesso accompagna operazioni del genere, anche se l’esperienza e la professionalità di Roger Rankin (ha fatto parte anche dei The Specials e ha duettato con Sting) riescono a mediare le primigenie istanze ribelli con la maturità e la routine.

Immersa in un calderone pop a tratti imbarazzante (“Busy Busy Doing Nothing”, “Heaven Hiding”) la musica dei The Beat offre il meglio nella travolgente e retrò “Avoid The Obvious” o nella grintosa “Walking On The Wrong Side”, ma tranne la più incalzante e ballabile “Side To Side” (prodotta da Simon Boswell) il resto affonda nella prevedibilità (“Work, Work, Work”, il riff rubato a "Roxanne" in "My Dream"), pur conservando un leggero brio ritmico, forse legato più all’inconscia nostalgia di un periodo fulgido e creativo.
Un ritorno dignitoso, ma non del tutto convincente.

(29/09/2016)

  • Tracklist
  1. Walking On The Wrong Side
  2. Busy Busy Doing Nothing
  3. Heaven Hiding
  4. Avoid The Obvious
  5. Fire Burn
  6. On My Way
  7. Work Work Work
  8. Talkin' About Her
  9. Side To Side
  10. My Dream
  11. Close The Door
The Beat feat Ranking Roger on web