That Which Is Not

The Basic Sharpness Of Emotions

2021 (Krysali Sound) | ambient, modern classical

Non è la prima volta che Pier Giorgio Storti (Belaqua Shua) e Nicola Fornasari (Xu) collaborano, lo avevano già fatto nel recente Lp “Music For Vanished People” (2020) a nome Xu. That Which Is Not è invece un nuovo progetto che vede il duo protagonista di una via alternativa italiana alla modern classical. L'inverno è il protagonista di questa serie di sette brani tra ambient, elettronica e archi, con momenti spiccatamente cinematici (su tutti “Sky Burial”) dove la musica di Fornasari e le trame acustiche di Storti si sovrappongono per creare continue tensioni emotive.

C’è una certa ambivalenza nell’album, e quel cercare di tracciare melodie - anche di facile ascolto - in un terreno elettroacustico che è l'opposto di ogni concetto di melodia; ne è un esempio “Dreamoise”, perfetta commistione di due parole opposte (sogno e rumore) che normalmente sarebbero inconciliabili. Fa da contraltare la title track, con archi che si impongono lentamente per sfociare in un finale vicino ad atmosfere orientali.
L’aspetto cinematico è prioritario, in un tentativo di dare solennità ai semplici dettagli di un paesaggio naturale, a quelle immagini incredibili che ogni giorno potremmo incontrare distrattamente dinanzi a noi, ignorandole del tutto presi dal vortice della quotidianità.

Sette brani che diventano quindi la colonna sonora di un paesaggio invernale, per ridare grandezza a eventi che accadono da sempre, alla neve che incontra la terra o a una foglia che cade in autunno.

(18/02/2021)



  • Tracklist
  1. Twin
  2. Sky Burial
  3. The Basic Sharpness Of Emotions
  4. Warped
  5. Dreamoise
  6. Turtle Move
  7. Coemergent Thought


That Which Is Not on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.