Rock in Onda

Bryan Ferry

L'eterno dandy

di Claudio Fabretti

Dopo i Roxy Music, sotto i riflettori il percorso solista del loro leader, Bryan Ferry, nella nuova puntata di Rock in Onda, il programma condotto da Claudio Fabretti tutti i mercoledì dalle 12 alle 14 sulle web-frequenze di Radio Città Aperta (www.radiocittaperta.it).
Dai primi lavori solisti degli anni 70 - tra cover di vecchi classici e fascinazioni glam - fino ai raffinatissimi dischi post-Roxy Music, le avventure in smoking dell'ultimo dandy della musica britannica, in 24 brani.

Ascolta o scarica gratuitamente il podcast:


Bryan Ferry

Tutta la vicenda artistica del bel tenebroso del pop è stata un continuo saliscendi tra tornanti insidiosi che solo la classe cristallina del fuoriclasse è riuscita a domare facendo sembrare tutto sin troppo facile. Ha creato una, dieci, mille mode, Ferry, per poi gettarle in pasto agli adulatori, con un solo traguardo da raggiungere: quello della seduzione, costi quel che costi. La sua carriera solista inizia negli anni 70, con la band-madre in piena attività, e prosegue anche dopo il suo scioglimento, con intatta classe. Tra dischi di cover minimali quando non retrò e sindromi da perfezionismo acuto, l'ex-leader dei Roxy Music ha sempre testardamente perseguito la sua idea di musica, mescolando il suo aplomb da languido crooner con una vasta gamma di sfumature sonore, sempre all'insegna di un'eleganza sopraffina e di seducenti ritornelli pop. Con uno stuolo di formidabili sessionmen e musicisti a dargli man forte. Un patrimonio di canzoni che ha influenzato intere generazioni di aspiranti dandy del Regno Unito.

Vi ricordiamo di iscrivervi alla pagina Facebook di Rock in Onda, presso la quale potrete sempre trovare i podcast da scaricare, più le scalette integrali e tutte le news relative alla trasmissione.
Inviateci pure commenti, suggerimenti e proposte per le prossime puntate, su Facebook e all'indirizzo mail: rockinonda@ondarock.it Sarà un piacere costruire le scalette anche grazie al vostro contributo.

rockinonda_home2_01








Playlist
Scaletta del programma
 

  1. A Hard Rain's A-Gonna Fall
  2. These Foolish Things
  3. Smoke Gets In Your Eyes
  4. Another Time, Another Place
  5. Casanova
  6. Let's Stick Together
  7. One Kiss
  8. Sign Of The Times
  9. Slave To Love
  10. Don't Stop The Dance
  11. Windswept
  12. Is Your Love Strong Enough?
  13. Kiss And Tell
  14. New Town
  15. Bête Noire
  16. I Put A Spell On You
  17. Your Painted Smile
  18. Wildcat Days
  19. Goddess Of Love
  20. You Can Dance
  21. Me Oh My
  22. Loop de li
  23. Johnny And Mary (con Todd Terje)
  24. Bitter-Sweet

Base strumentale: Reason Or Rhyme (Instrumental)
Bryan Ferry su OndaRock
Recensioni

BRYAN FERRY

Avonmore

(2014 - Bmg)
Il crooner inglese, alla soglia dei 70 anni, sprigiona ancora numeri di classe, assistito da una pattuglia ..

BRYAN FERRY

Olympia

(2010 - Astralwerks)
Una reunion di fatto dei Roxy Music, Eno incluso, e un supercast di chitarristi per la miglior performance ..

BRYAN FERRY

Dylanesque

(2007 - Virgin)
L'omaggio del leader dei Roxy Music a Mister Zimmermann

News
Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.