Fabri Fibra

Fabri Fibra Fabrizio "Fabri Fibra" Tarducci è un rapper classe 1976 di Senigallia che ha più volte avuto un ruolo di primaria importanza per l'evoluzione dell'hip-hop in Italia. Inizialmente conosciuto come Fabri Fil, è attivo già nel 1994 con il progetto Uomini di mare, insieme al rapper Lato, con cui pubblica l'allucinato "Sindrome di fine millennio" nel 1999. Evoluti in Qustodi del tempo, dopo l'arrivo di Shezan Il Ragio, i tre non vanno oltre alcuni demo e Fabrizio Tarducci, con il nuovo nome d'arte, inizia la carriera solista.

Nel 2002 arriva l'esordio "Turbe giovanili", quasi interamente prodotto da Neffa in una sorta di passaggio di testimone. Nell'album, in cui collabora anche il fratello minore Nesli, Fabri Fibra inaugura un approccio al rap tormentato e introspettivo, propulso da una tecnica affilata. Con il secondo "Mr. Simpatia" (2004), un concentrato di racconti espliciti e aggressivi narrati con un linguaggio inedito, la sua popolarità cresce e insieme aumenta la considerazione della critica. Forte del successo passa alla major Universal e pubblica l'album che lo fa conoscere al grande pubblico, il doppio platino "Tradimento" (2006), da cui trae la sua prima grande hit radiofonica, "Applausi per Fibra".

Con i successivi "Bugiardo" (2007, con il singolo di successo "In Italia" feat. Gianna Nannini) e "Chi vuole essere Fabri Fibra?" (2009, con il singolo "Incomprensioni" feat. Tiromancino) consolida la propria posizione di rapper mainstream, tanto che il sesto album "Controcultura" (2010), altro doppio platino, è anticipato persino da una docu-fiction. È l'album con cui sdogana l'hip-house presso il suo ampio pubblico, soprattutto con il triplo platino "Tranne te" e i suoi remix. Il settimo "Guerra e pace" (2013), ispirato al neorealismo e l'ottavo "Squallor" (2015) animano anni fatti anche di collaborazioni in pezzi altrui, spesso diventati delle hit, mentre con il doppio platino "Fenomeno" (2017, con 3 singoli multiplatino) e la compilation "Il tempo vola 2002-2020" il rapper corona un periodo di grandi successi commerciali, singoli di successo e numerosi featuring apprezzati ora dal pubblico, ora dalla critica, spesso da entrambi. Ritorna all'album solo nel 2022 con "Caos".

(Antonio Silvestri)

Recensioni di Fabri Fibra su Ondarock

Caos

Caos

(2022 - Epic)

Il rapper di Senigallia rompe un silenzio durato cinque anni con il suo decimo disco solista

Chi vuole essere Fabri Fibra?

Chi vuole essere Fabri Fibra?

(2009 - Universal)

L'ultimo disco dell'ex "Eminem italiano" precipita sempre più verso il pop d'alta classifica ..

Ultime recensioni su Ondarock

SHABAKA

Afrikan Culture

(2022 - Impulse!)
Onirico fascino meditativo nella prima uscita solista del celebrato politrumentista britannico

FLORENCE + THE MACHINE

Dance Fever

(2022 - Polydor)
La carismatica cantautrice inglese compie un viaggio introspettivo mettendo a nudo svariate vulnerabilità ..

WHITNEY K

Hard To Be A God

(2022 - Maple Death)
Cinque liturgie folk-rock in onore di Dylan, Reed e Kristofferson