Rakes

Ten New Messages

2007 (V2) | pop-rock

Per ogni meteora alla Maximo Park ci saranno sempre dozzine di Rakes a tentare la scalata al successo. Gruppi già pronti per le copertine di Nme o per scomparire. Tutto e subito o nulla. Canzoni scritte per piacere perchè uguali a mille altre già metabolizzate grazie alle playlist delle radio e la programmazione di Mtv. Più che canzoni, ritornelli accattivanti. Pose finte come le chitarre attaccate al collo. No, non c'è nessun messaggio rivoluzionario dietro “When Tom Cruise Cries”. Ma non è stato sempre così nel rock'n'roll? E allora di che stupirsi se “The World Was A Mess But His Hair Was Perfect” è stata scritta per una sfilata di Christian Dior?

 Che poi i Rakes sono anche bravi. A fare il verso agli Strokes (che in quanto a modelli ispiratori ne avrebbero da raccontare). Lo hanno già dimostrato un paio d'anni fa nel loro esordio “Capture/Release”, un'opera molto più ruvida di questa che ora vanno proponendo. Con “Ten New Messages” i giovani virgulti londinesi si sono impegnati a scrivere dieci possibili ma improbabili singoli della settimana, che in qualche modo hanno il pregio di dare la misura dello stato attuale del pop rock nell'anno di grazia 2007. Un bignamino di sonorità già sentite e metabolizzate, grazioso e ben scritto. Che aiuta si, ma nessuno ricorderà o leggerà per molto.

Usa e getta. Eppure suonano così gradevoli dopo averle ascoltate una decina di volte. “Little Superstitions”, “We Danced Together”, “Trouble” e la già citata “When Tom Cruise Cries”, che quantomeno ha il merito di staccarsi dal modello Clash-Strokes per azzardare un avvicinamento al reggae-rock dei mitici Police (hai visto mai che la reunion del gruppo di Andy Summers porti un po' di freschezza nel pop rock anglosassone?), hanno tutte le credenziali per diventare tormentoni capaci di aggregare decine di migliaia di persone allegramente danzanti. E poi chi critica certo pop è snob: quindi ben vangano gli ascolti in compagnia di “Ten New Messages”. Mai per necessità però. 

(04/04/2007)

  • Tracklist

 

  1. World Was A Mess But His Hair Was Perfect Little
  2. Superstitions
  3. We Danced Together
  4. Trouble
  5. Suspicious
  6. Eyes On A Mission
  7. Down With Moonlight
  8. When Tom Cruise Cries
  9. Time To Stop Talking
  10. Leave The City And Come Home
Rakes su OndaRock
Recensioni

RAKES

Klang

(2009 - V2)
Il quartetto londinese alla prova del terzo album



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.