Buster Blue

Still On Conway

2012 (self released) | alt-folk

La cima innevata del Conway Summit svetta tra le montagne della Sierra Nevada con la sua sagoma massiccia. La Highway 395 si inerpica lungo le sue pendici dopo aver costeggiato le acque salate del Mono Lake, "il luogo più solitario della terra" secondo Mark Twain. In una notte d'inverno i Buster Blue si avventurano lungo la strada deserta a bordo del loro van, nel bel mezzo di una tempesta di neve. A oltre duemila metri d'altezza le ruote si bloccano: bisogna scendere a sistemare le catene. Ma un grido rompe il silenzio all'improvviso: dall'oscurità sbuca uno spazzaneve che rischia di travolgere i componenti della band fermi sul bordo della strada. "Siamo stati terribilmente vicini a rimanere schiacciati sulla cima di una montagna", racconta il leader del collettivo folk di Reno, Bryan Jones. "Non sono nemmeno sicuro di come siamo riusciti a salvarci. È stata la notte più terrificante della nostra vita".

Da allora, per i Buster Blue la cima del Conway è diventata una sorta di luogo-simbolo: "Ogni volta che ci succede qualcosa di incredibile quando siamo on the road, scherziamo dicendo che siamo tutti morti quella notte e che siamo ancora sul Conway". E "Still On Conway" è anche il titolo del nuovo Ep del gruppo americano, suggerito dall'amico e tour manager Billy D. (immortalato anche nello scatto in copertina).
Non è certo casuale, il richiamo alla vita in tour che contraddistingue sin dal titolo la nuova uscita targata Buster Blue. Dalla pubblicazione del precedente album, "When The Silver's Gone", nel 2010, il gruppo è stato praticamente sempre sulla strada. Ed è proprio l'esperienza accumulata sul palco ad avere modellato i brani di "Still On Conway": come spiega ancora Jones, "la concezione della band e il nostro approccio sono stati modificati in profondità dal fatto di vivere permanentemente in viaggio".

Registrato nell'arco di ventiquattr'ore tra un concerto e l'altro, con l'ausilio di Zak Girdis e Kevin Bosley alla produzione, il nuovo Ep sfoggia uno spirito più corale che mai, a partire dalla brezza di Americana che attraversa l'arpeggio traballante e le note di pianoforte dell'iniziale "What If's & Why's".
La ripresa di "Moonlight" (risalente all'esordio dei Buster Blue, "This Beard Grows For Freedom") mostra in maniera emblematica la crescita del gruppo: "Volevamo mostrare alla gente come la suoniamo dal vivo adesso, per questo l'abbiamo registrata esattamente come in un concerto". Così, tra il soffio dell'armonica e il flettersi del contrabbasso, il dinamismo acquisito dal quintetto del Nevada conferisce nuovo spessore alla trama del brano.

Il classico scalpitare di banjo di "Footsteps" si intreccia con i fiati per tratteggiare gli sguardi di un irrequieto addio: "I'm releasing you, 'cause that's what cowards do". "Still On Conway" riserva a ciascuno dei Buster Blue lo spazio del protagonista, in un alternarsi di voci che dal romanticismo in chiaroscuro di "Lovers" conduce sino alla sognante svagatezza di "On Your Way".
Ma la strada chiama di nuovo, verso un'altra tappa del viaggio. "Pack a suitcase with all you know/ Leave it all behind and hit the road/ 'Cause where you're going you just don't know". C'è sempre un'altra montagna da attraversare. C'è sempre un'altra canzone da cantare.

(16/07/2012)

  • Tracklist
  1. What If's & Why's
  2. Footsteps
  3. Lovers
  4. Moonlight
  5. On Your Way
Bryan Jones su OndaRock
Recensioni

BRYAN JONES

The Unlikely Death Of Moses

(2015 - self released)
L'esordio solista del leader dei Buster Blue in un ruvido Ep per voce e chitarra

BUSTER BLUE

Sleep Less Where The Heart Is

(2013 - self released)
Un ritorno più narrativo e meno teatrale per i folkster di Reno

BUSTER BLUE

When The Silver’s Gone

(2010 - self released)
Una città fantasma, un vecchio teatro dell'opera e il ritorno della banda folk dei Buster Blue ..

BUSTER BLUE

This Beard Grows For Freedom

(2009 - self released)
L'esordio di una "chain gang" dal viscerale animo folk

Buster Blue on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.