Another Sky

Music For Winter Vol. 1

2021 (Fiction) | alt-pop, post-rock

La band londinese capitanata da Catrin Vincent inaugura il 2021 con un sostanzioso Ep dal titolo “Music For Winter Vol. 1”, giunto a pochi mesi dallo splendido debutto discografico “I Slept On The Floor”, presentato lo scorso mese di agosto. Nella nuova pubblicazione, disposta su sei brani, gli Another Sky tentano di aggiungere nuovi modelli stilistici alla loro accurata visione alt-pop, spostando la proposta artistica verso un’intima combinazione di riferimenti prettamente classici e crescenti varianti folk.

La splendida voce androgina della Vincent s’adagia su riflessi cenerini, quasi cinematografici, che ben rispecchiano il silenzio e il torpore della stagione citata nel titolo. La dicotomia tra strumentazioni orchestrali ed elementi moderni va a descrivere scenari di abbandono in modo contemplativo e appassionante, attraverso arrangiamenti raccolti e testi schietti e poetici.
"Pieces" è uno squisito incipit, con un crescendo che nuota nella catarsi, grazie al puntello che le trame distorte del basso di Naomi Le Dune fissano sulla vibrante voce della Vincent, mentre "Sun Seeker" è un flusso di profonda intimità che abbina raffinati elementi orchestrali ai toni nitidi della chitarra di Jack Gilbert e tocca argomentazioni legate ad autodistruzione e rinascita.

“Leaving The Lighthouse” o “It Keeps Coming” risulterebbero creazioni sorprendenti per numerose band, vista l’evidente intensità e maturità di cui sono corredate, ma gli Another Sky, con il loro Lp d’esordio, hanno avuto il pregio di alzare l’asticella qualitativa a un livello decisamente alto, pertanto il loro impegno nel proporre emozioni art-pop meno articolate, seppur di invidiabile spessore, li presenta leggermente ripetitivi e scevri di quella sorprendente varietà espressiva che ne aveva contraddistinto l’inizio.

Con “Music For Winter Vol. 1” gli Another Sky hanno confermato la caratura già emersa, mostrando una buona attitudine per il songwriting minimale dai contenuti decisamente angoscianti e allontanandosi dalla consueta mistura formata da post-rock, folktronica e attacchi strumentali granitici. Esprimere la desolazione in modo coinvolgente non è un'impresa facile, ma questo Ep ne è un’apprezzabile testimonianza. 

(09/01/2021)

  • Tracklist
  1. Pieces
  2. Sun Seeker
  3. Leaving The Lighthouse
  4. Blood Love
  5. Was I Unkind?
  6. It Keeps Coming


Another Sky su OndaRock
Recensioni

ANOTHER SKY

I Slept On The Floor

(2020 - Fiction)
Debutto per una band londinese che fonde pop e rock con maturità e padronanza

Another Sky on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.