Prince

Welcome 2 America

2021 (NPG/Warner Bros) | funk, soul, pop

La proverbiale prolificità di Prince ha abituato i suoi fan ad avere fra le mani almeno un nuovo disco all’anno, consuetudine interrotta dalla sua scomparsa, avvenuta nel 2016. “Welcome 2 America” aspira a rimetterla in moto, configurandosi come il primo album postumo di inediti del Principino di Minneapolis. Registrato nella primavera del 2010, mentre Prince con la sua band stava progettando la porzione americana del tour “Welcome 2”, battezzata per l’appunto “Welcome 2 America”, durante la quale alcune di queste canzoni vennero anche eseguite, il disco non venne mai diffuso (nonostante l’innegabile qualità che lo pone nel ristretto novero delle migliori produzioni post-“Lovesexy”), forse per aspetti legati alla sua smania di perfezionismo, o forse perché nel 2010 aveva già pubblicato un altro lavoro, il trascurabile “20Ten”.

Non siamo certo ai livelli dell’irripetibile filotto messo a segno nel corso degli anni 80, ma “Welcome 2 America” materializza un caleidoscopico multicolor sonoro dalla forte matrice funky, con dentro anche determinanti pennellate seventies soul di grande bellezza (“Born 2 Die”), la sua celebrata visione di pop contaminato (“Hot Summer”) e una ballad assassina fra le migliori realizzate in carriera, la sensualissima “When She Comes”, che uscirà in una alternative take su “HITnRUN Phase Two”, l’inconsapevole epitaffio del 2015.
Non mancano lievi screziature jazzy (come a metà dell’iniziale title track) e soprattutto quegli assoli di chitarra hendrixiani che lo hanno sempre caratterizzato. L’atteggiamento è decisamente upbeat, a tratti addirittura contagioso, come nel caso di “Stand Up And B Strong”, una cover dei Soul Asylum.

Lo stato della Nazione ai tempi di Obama (“Welcome 2 America”), i problemi dell’ambiente (“1000 Light Years From Here”) e le difficoltà nelle quali incorre un artista nero nel music business bianco (ben inquadrate nel funk di “Running Game”), assieme a punti di vista su religione (“Same Page, Different Book”) e infedeltà (“Check The Record”), rendono “Welcome 2 America” un lavoro impegnato, ricco di temi di grande attualità.
Cadute di tono quasi mai, forse giusto nel caso della superflua “1010 (Rin Tin Tin”). Ma non siamo certo al raschiamento del barile: sono soltanto le prime tracce di uno sterminato repertorio lasciatoci in eredità dal Maestro Nelson, che conta diverse migliaia di pezzi. Il box set celebrativo di “Sign ‘O The Times” - che conteneva un cospicuo numero di inediti risalenti alle session di registrazione del doppio albicocca – ne ha rappresentato soltanto una succulenta e abbondante anticipazione.

(04/08/2021)

  • Tracklist
  1. Welcome 2 America
  2. Running Game (Son Of A Slave Master)
  3. Born 2 Die
  4. 1000 Light Years From Here
  5. Hot Summer
  6. Stand Up And B Strong
  7. Check The Record
  8. Same Page, Different Book
  9. When She Comes
  10. 1010 (Rin Tin Tin)
  11. Yes
  12. One Day We Will All B Free
Prince su OndaRock
Recensioni

PRINCE

Originals

(2019 - NPG/Warner Bros)
Una raccolta di versioni originali dei successi scritti per altri artisti fotografa lo stato di grazia ..

PRINCE

Piano & a Microphone 1983

(2018 - NPG/Warner Bros)
Una vecchia registrazione privata offre una fugace ma cristallina visione del genio artistico del folletto ..

PRINCE

HITnRUN Phase One

(2015 - NPG Records)
Non più il segno dei tempi, il principe di Minneapolis prova a corrergli dietro

PRINCE & 3RDEYEGIRL

Plectrumelectrum

(2014 - Warner Bros)
Rogers Nelson in gita premio con tre nuove donzelle

PRINCE

Art Official Age

(2014 - Warner Bros)
L'autunno di Prince, tra soul, r'n'b e spezie varie

PRINCE

20Ten

(2010 - NPG Records)
Un'anacronistica operazione nostalgia per il genietto di Minneapolis

PRINCE

Planet Earth

(2007 - Universal)
Ancora una delusione in studio dall'instancabile folletto di Minneapolis

PRINCE

3121

(2006 - Motown)
Il Principe si accontenta di accompagnare, rinfrescando l'ennesima svolta pop annunciata da "Musicology" ..

PRINCE

Musicology

(2004 - Columbia)

PRINCE

Sign O' The Times

(1987 - Paisley Park / Warner Bros)
Il caleidoscopio musicale di Prince nello storico doppio disco albicocca, omaggiato da una monumentale ..

PRINCE AND THE REVOLUTION

Parade

(1986 - Paisley Park / Warner Bros)
L'apoteosi del principino di Minneapolis, fra hit mirabolanti e momenti di classe cristallina

News
Speciali

Prince on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.