Baths

Obsidian

2013 (Anticon) | electronic, idm

Chiamarlo produttore potrebbe risultare riduttivo. Molto più adatto definirlo un artista che ha scovato il canale d'espressione a lui più congeniale: la musica di Will Wisenfield, in arte Baths, è un raffinato patchwork di arti strumentali, imbalsamate da una voce soave e fanciullesca.
Classe 1989, Baths giunge al secondo prodotto della carriera facendo seguito all'esordio "Cerulean", vecchio di tre anni ormai compiuti; già in combutta con sé stesso con il moniker di Post-Foetus e con quello di Geotic, ora Will tende a mescolare serenità e cupezza, solarità e umor nero: talune volte accade che sia la musica a tarpare le ali all'entusiasmo controbilanciata dai falsetti neonatali del musicista californiano; in altre le situazioni si capovolgono, e sono la voce e le liriche a nascondersi, mentre il suono apre ad armonie morbide e leggere.

Le basi elettroniche supportano un'idea strumentale globale, composta da arie vocali e steccate metalliche vicine al glitch ("Worsening", "Ironworks") oppure semplicemente accompagnata da lallazioni intonate e bolle tastieristiche come in "Miasma Sky". Il soulstep da pernacchie di "Incompatible" s'incastra perfettamente nella metà della composizione, mostrando le qualità di Baths le quali si elevano con "Phaedra", sulla linea Radiohead di "In Rainbows" o degli approcci solipsistici di Yorke.
L'industriale "Earth Death" traccia un sunto incredibilmente sincretico del pianeta terra, con sonorità da catena di montaggio, da richiami di NIN e Massive Attack di certi periodi; doppietta più serena con "No Eyes" e la pianistica rincorsa di "No Past Lives", piacevole malinconia electro-dream-pop.

La chiusura di "Inter" suggella una seconda prova egregia, ancor prima che la nostra testa si cacci sotto il cuscino dei cattivi pensieri che, in questo secondo lavoro dell'artista losangelino, non riscontriamo affatto.

(01/07/2013)



  • Tracklist
  1. Worsening
  2. Miasma Sky
  3. Ironworks
  4. Ossuary
  5. Incompatible
  6. No Eyes
  7. Phaedra
  8. No Past Lives
  9. Earth Death
  10. Inter


Baths su OndaRock
Recensioni

BATHS

Cerulean

(2010 - Anticon)
L'immaginario trasognato, glitch e bislacco di un giovane produttore elettronico californiano ..

Baths on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.