Batalion d‘Amour

Fenix

2016 (Echozone) | gothic, gothic-metal, alt-rock

La Polonia natia sta stretta alla band della bella Karolina Andrzejewska, voce e front-woman d’effetto dei Batalion D’Amour, e dopo cinque full length distribuiti oltre cortina, quell’invisibile confine, che ormai è solo definizione e non più divisione, approda assieme alla sua crew alla corte di (((Echozone))) spostando l’asticella del suono verso un goth contaminato, tanto caro in terra teutonica e apprezzato in tutta Europa, seppur ancora relegato alla nicchia dei live-gig e dei festival tedeschi.

“Fenix” è dolcemente metal, mielosamente gothic, soffusamente elegante nella sua identità che mai prevarica la frontiera dell’ascolto easy: chitarre pop, voce melodica e ben intonata, la voce di una gatta fashion dell’est, attenta all’immagine.
Rispetto alle "colleghe" di genere, pensando a Vic Anselmo, Patenbrigade: Wolff, manca forse quel pizzico, ma non solo a lei, a tutta la band, di personalità; “Fenix” è un disco che si ascolta lasciandone scorrere la tracklist senza impennate emotive, cali di stile, eppure mancano le tracce diversificanti, su questo la band dovrebbe lavorare per emergere, per lasciare la firma nel guestbook del goth d’autore.

Non mancano, però, brani di rilievo, come “Zawróceni”, che si isola dal flusso delle ballatine gothic-metal per addolcirsi ulteriormente, per rallentare lasciando però alla chitarra un ruolo di primadonna di fuoco accanto alla voce d’acqua cheta e scorrevole di Karolina; o come “Zacklety”, maggior afflusso d’elettronica synth-pop, retrogusto decadente, finalmente il gothic della miglior Mitteleuropa, romantico e poderoso allo stesso tempo.
“Charlotte” è la track di traino, classico goth-metal che però rende meglio la sua identità nelle quattro versioni bonus, soprattutto nel volto acustico.

Nel complesso, una buona rivelazione scrutabile nel tempo che verrà. (((Echozone))) punta sempre sui cavalli vincenti, solo a volte piazzati, mai perdenti.

(08/01/2017)

  • Tracklist
  1. Bez Nas
  2. Charlotte
  3. Miedzy Slowami
  4. Zawróceny
  5. Za Granica Marzen
  6. Moje Remedium (feat. Tomasz Grocholá)
  7. Ktos Calkiem Obcy
  8. Dwie Prawdy
  9. Zaklety (feat. Joyful Voice)
  10. The Lost Diary (feat. John Porter)
  11. Mechaniczny
  12. Charlotte (Acoustic version)
  13. Charlotte (English version)
  14. Charlotte (Pawel Penarski rmx.)
  15. Charlotte (Radio edit)
Batalion d‘Amour on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.