Gerardo Frisina

Ad Lib

2001 (Schema Records) | soul-jazz-pop

Il Brasile incontra i rare grooves, si lascia dilatare da sottili vene psichedeliche, invita alla danza scuotendo la mente. Inebria e stordisce. Ipnotizza. Un Sudamerica denso e autentico, eppure vicinissimo a edulcorazioni pop nordiche e occidentali. E’ una grande stagione per i musicisti italiani, il cui talento viene finalmente scoperto e riconosciuto oltre frontiera. Il fenomeno lounge qui funge in realtà soltanto da pretesto per farci assaporare la verve di un vero fanatico di musica, che scavalca ogni etichetta per declinare le proprie passioni, dal jazz ai ritmi afro-cubani, in una sorta di trance cinematografica.

Gerardo Frisina è divenuto negli ultimi anni una figura di riferimento per molti dj e operatori musicali: compositore, arrangiatore e grande collezionista di rarirà in vinile, ha promosso la ristampa di tantissimo materiale ormai quasi irreperibile, e dietro il nome del gruppo/progetto Neos ha irrorato la scena jazz italiana di freschissima linfa. A questo nuovo disco, da suonare ad lib (a piacimento, fin che si vuole…), hanno contribuito i fratelli Gianni ed Enzo Lo Greco alla sezione ritmica, Fabrizio Bernasconi al piano e alle tastiere, Andrea Dulbecco al vibrafono e la cool girl Barbara Casini, fascinosa vocalist posseduta dallo spirito di Rio de Janeiro.

Dodici tracce incise come i bei vecchi album di jazz e easy listening, le cui variopinte copertine annunciavano avventure e meraviglie in stereo.

(24/10/2006)

  • Tracklist

1. Mas Eu Quer Ser
2. The Tallest Tree
3. Slow Burning
4. Brascubas
5. Friendly Night
6. Descarga
7. Hellen Samba
8. Captivation
9. Chirpy
10. Quickly
11. Fiera
12. Open Up Your Mind