Percee P

Perseverance

2007 (Stones Throw) | hip-hop

Niggaz With Attitude, ovvero NWA, una delle prime crew a sfornare hardcore-rap e presunta fondatrice del gangsta rap deve aver insegnato molto a Percee P. Percee che, prima di questo disco, era conosciuto come il miglior rapper senza contratto e, senza giri di parole, chiunque abbia detto ciò probabilmente aveva ragione. Certamente di Mcs lì fuori ce ne sono parecchi, però devono fare molta pratica per combattere ad armi pari con l'autore di uno degli esordi più interessanti non solo del 2007, ma di qualche anno a questa parte.

No, l'avant hip-hop per piacere no. Qui ci si è stancati di signorini giù di testa per due imberbi smanettoni che non riescono ad alzare mezzo beat, hanno rotto. Reazionario o meno, old school od ol' skool, tamarro e unto non importa, se siamo quasi riusciti a sbarazzarci di post-rock e Trentemoller, possiamo cercare anche di riportare ai fasti negri un genere bistrattato dalla presunta intelligenza di qualche scribacchino musicale. Yo.

"Perseverance" apre porte e finestre su un rapper dotatissimo, sia nella lingua che nel ritmo, che si rifà ai grandi nomi dell'hip-hop partendo dalle crew newyorkesi fotografate in "Big Apple Rappin'", attraverso la gioiosità dei Run DMC con le basi secche di Jammaster Jay fino ai sopra citati NWA, Snoop e quella cricca di rapper che ha, in parte, imbruttito il panorama durante gli anni 90. Percee ha studiato a lungo la lezione di tutti questi ma non si è fermato a imparare e ha deciso che, se un'occasione c'è per tutti, lui si sarebbe giocata la propria cercando un metodo personale e differente da tutti gli altri.

Diciamo però che, oltre alla farina del proprio sacco, c'è anche un amico “pesante” che ha aiutato il nostro a tirare fuori un disco come "Perseverance": Madlib. Messa parzialmente da parte la propria vulcanicità si è dato da fare per aiutare il nuovo protetto di casa Stones Throw, partecipando anche come co-protagonista a "Legendary Lyricist", forse uno degli episodi migliori dell'album.

Il tiro funk complessivo unito al furore di Percee sono i due ingredienti fondamentali di questo disco che conferma le voci circolanti prima della sua uscita: c'è perizia e cultura assieme all'estro. Se dovessi trovare la vera pecca di un disco così, sarei portato a citare la sua lunghezza, forse eccessiva. "Perseverance", infatti, è un monolite di parole e basi senza sosta, alla vecchia maniera appunto, alla sensibilità di ognuno decidere se è troppo o troppo poco. La cosa certa è che ci troviamo di fronte a un fuoriclasse della rima automatica come El-P o Aesop Rock, altri due che di roba che scotta se ne intendono.

Percee P era il miglior rapper senza contratto, ora ha scoperto le proprie carte e a quanto pare ha un'ottima mano. Fate il vostro gioco.

(03/12/2007)

  • Tracklist
1. Intro
2. The Hand That Leads You
3. The Man To Praise
4. Legendary Lyricist feat. Madlib
5. Watch Your Step feat. Vinnie Paz and Guilty Simpson
6. Who With Me?
7. 2 Brothers From The Gutter feat. Diamond D
8. Ghetto Rhyme Stories
9. Throwback Rap Attack
10. No Time For Jokes feat. Chali 2na
11. Last Of The Greats feat. Prince Po
12. BX (Interlude)
13. Put It On The Line
14. The Dirt And Filth feat. Aesop Rock
15. LA (Interlude)
16. Mastered Craftsman
17. Raw Heat (45 Version)
18. The Lady Behind Me
19. Outro
Percee P su OndaRock
Recensioni

PERCEE P

Perseverance: The Madlib Remix

(2008 - Stones Throw)
Madlib remixa Percee P con basi nuove e fresche

Percee P on web