Broadcast 2000

Building Blocks

2008 (Gronland) | alt-pop

Joe Steer è un poliedrico musicista inglese, il suo album d’esordio, "Building Blocks" è un insieme di melodie contagiose dal fascino semplice e immediato, che gode del dono della freschezza e dell’originalità.
Le composizioni sembrano nascere da esili melodie-guida, che spaziano dalla canzone d’autore anglo-americana (da Paul Simon a Andrew Bird) alla musica da camera della Penguin Cafè Orchestra, senza ignorare elementi pop etnici (folk, afro ma anche musica caraibica).

Sono gli archi che creano sia il tessuto ritmico che quello melodico, spesso dei break strumentali impreziosiscono le apparenti fragili melodie con sprazzi di ingegno (ad esempio, “Pep Talk” e “Everybody And Me”).
Avrei l'audacia di sostenere che l’album dei Broadcast 2000 realizza con successo l’idea di nuovo pop che Eno & Byrne hanno cercato di ottenere nel nuovo album: le melodie sono centrate e mai imbarazzanti, gli arrangiamenti ostentano timbri e suoni di eccellente fattura, e spesso il cantato ricrea lo stralunato e affascinante stile del leader dei Talking Heads, senza limitarsi a imitarlo pedissequamente.

Due brani hanno già goduto di attenzione da parte del pubblico: l’iniziale “Run”, deliziosa cantilena con xilofono e cori ricchi di armonie che incantano con semplicità, e "Up And Go", utilizzata in Inghilterra per la pubblicità di una compagnia elettrica, una piccola sinfonia folk-pop alla maniera della Penguin Cafè Orchestra, con interessanti inserti strumentali.
Le due composizioni più geniali si caratterizzano per un utilizzo di strumenti classici in sordina, “Don’t Weigh Me Down” mette insieme ritmi ska, cori da marinai e violini di stampo classico-medievale, mentre ”Pep Talk” ricorre alla tecnica del pizzicato per creare un tappeto ritmico ricco di influenze etniche, sul quale la melodia di snoda contagiando l’ascoltatore.

Anche il brano finale di questo mini-album offre ritmi e spunti melodici efficaci, con atmosfere da surf-music e country che tradiscono un amore per la musica americana.

(23/10/2008)



  • Tracklist
  1. Run
  2. Over Soon
  3. Don't Weigh Me Down
  4. Get Up And Go
  5. Pep Talk
  6. Everybody And Me
  7. The View
Broadcast 2000 su OndaRock
Recensioni

BROADCAST 2000

Broadcast 2000

(2010 - Grönland)
Le mutazioni chamber-pop di Joe Steer, al primo album in studio

Broadcast 2000 on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.