Mt. Sims

A Grave Ep

2008 (Hungry Eye records) | electroclash

Qualche tempo fa parlammo di Hungry Eye Records, etichetta americana dedita ai suoni di matrice dark, promotrice in quest’ambito di alcune delle uscite più interessanti degli ultimi tempi. Aspettando un nuovo album dei Weegs, che a quanto dice Daniel Skibra (responsabile dell’etichetta), pare siano un attimo in standby in attesa di capire cosa fare, ci consoliamo con questo bell’Ep dei californiani Mt Sims. Progetto che poi non è proprio di primissimo pelo, visto che il frontman della band, Matt Sims, ha due album (“Ultra Sex” e “Wild Light”) sul groppone editi per la prestigiosa International Gigolo di Dj Hell.

Ma che fanno questi Mt Sims? Diciamo che i nostri viaggiano dalle parti dell’electroclash più oscuro, d’altronde le collaborazioni con David J, Cross-over e i concerti fatti da supporto a Ladytron parlano abbastanza chiaro in tal senso. “A Grave” è un Ep di quatto pregevolissimi pezzi che tirano fuori il meglio dal genere, ovvero metodicità, ritmo e quel retrogusto glam da rivista patinata anni 80. Così, mentre "A Grave” e “Unwound” ricordano proprio Ladytron, “Melting The Ice” chiama in causa le cose migliori degli Absolute Body Control, anche se i riferimenti potrebbero essere molteplici.
Per i fan degli anni 80 e del synth-pop che fu.

P.S. L’Ep ha una tiratura complessiva di 1000 copie e anticipa l’album “Happily Ever After”.

(29/08/2008)

  • Tracklist


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.