Torche

Meanderthal

2008 (Hydra Head) | metal, post-hardcore

Torche, da Miami, è una band che cerca di movimentare le recenti e remote esperienze metal tramite serie di bozzetti calligrafici volti alla snellezza. Qualora il debutto omonimo (Robotic Empire, 2005) e l’Ep "In Return" (Robotic Empire, 2007) rispondevano ancora a semplici successioni di pallottole di rock pesante per lo più generico, l’ultimo "Meanderthal" cerca d’impostare anche un discorso globale.
Man mano che si procede con l’ascolto dell’album, si riesce a scorgere una gamma che parte da un hard-rock pirotecnico ("Grenades" e il crossover di "Sandstorm"), procede via horror-punk alla Misfits ("Speedo Of The Nail"), e galoppate punk-pop ("Across the Shields" e "Healer") e sconfina con un andazzo malefico post-hardcore in stile Jesus Lizard ("Sundown" e "Little Champion"). Infine, il carrozzone termina la sua breve corsa in una duplice trasfigurazione: la lunga "Amnesian", con cori power-metal e fratture dolorose alla Soundgarden, e il passo pantagruelico della title track, un flusso di lava dissonante che deteriora inesorabilmente tutti gli stereotipi incontrati.

Con membri provenienti da Floor e Cavity, ma con gli onori che vanno di diritto al bravo batterista Rick Smith (già alle prese con il grind degli Shitstorm), i Torche prendono coscienza di una sola idea, ma la prendono al volo: l’appuntamento con l’autopunizione, quasi a ricordare i vecchi Melvins (non fosse che qui c’è ben poco di lento e di doom), per un genere che appena può si autoproclama epico, o battagliero. Questo è un collasso divertito, che non svela le sue esili qualità, eppure le trasmette per osmosi. Il passaggio a Hydra Head forse non è casuale.

(28/07/2008)

  • Tracklist
1. Triumph Of Venus
2. Granades
3. Pirana
4. Sandstorm
5. Speed Off The Nail
6. Healer
7. Across The Shields
8. Sundown
9. Little Champion
10. Without A Sound
11. Fat Waves
12. Amnesian
13. Meanderthal
Torche su OndaRock
Recensioni

TORCHE

Admission

(2019 - Relapse)
La sesta prova della band di Miami, tra bulldozer stoner-metal e squarci shoegaze

TORCHE

Harmonicraft

(2012 - Volcom)
Coloratissimo e caleidoscopico, il nuovo disco dei Torche è una boccata d'aria fresca necessaria ..

Torche on web