Iron & Wine

Around The Well

2009 (Sub Pop) | songwriter

Passati gli sforzi creativi dei pregevoli “Our Endless Numbered Days” e “The Shepherd’s Dog”, Iron & Wine (all’anagrafe Samuel Beam) si rilassa con la classica collezione di rarità, inediti, scarti, cover e quant’altro.
La raccolta è di fatto una retrospettiva sui generis dell’evoluzione del cantautore, partito da un torbido lo-fi da cameretta (in cui si stagliano le ballad Neil Young-iane di “Hickory” e “Peng!”), dedito al blues acustico, al country e ai solfeggi Drake-iani del suo baritono melodioso, e approdato a un primo tentativo di arrangiare le sue canzoni con tocchi arcani ma essenzialissimi (“Sinning Hands”, “No Moon”).

Terzo e ultimo stadio della sua ancora breve carriera è quello relativo agli arrangiamenti più stratificati di “The Shepherd’s Dog”, in cui si fanno largo alcuni esperimenti (il blues aereo di “Carried Home”, il raga di “Serpent Charmer”) e licenze varie (l’elettronica di “Kingdom Of The Animals” e “Arms Of A Thief”).

Ennesima riconferma di una pessima abitudine, sprofondata dal formato del doppio cd, della futilità serpeggiante spacciata come chicca assoluta. Tree cover, "Peng!" (Stereolab), “Waitin’ For A Superman” (Flaming Lips) e “Love Vigilantes” (New Order), e qualche musica per il cinema (per “In a Good Company”, di Paul Weitz): una utilizzata (“The Trapeze Swinger”, assieme ad altri piccoli classici tratti da "Our Endless Numbered Days") e le altre tre - a ragione - lasciate in disparte (“Belated Promise Ring”, “God Made The Automobile” e “Homeward, These Shoes”).

(11/07/2009)

  • Tracklist
Cd 1

  1. Dearest Forsaken
  2. Morning
  3. Loud as Hope
  4. Peng!
  5. Sacred Vision
  6. Friends They Are Jewels
  7. Hickory
  8. Waitin’ For A Superman
  9. Swans And The Swimming
  10. Call Your Boys
  11. Such Great Heights

Cd 2

  1. Communion Cups And Someone’s Coat
  2. Belated Promise Ring
  3. God Made The Automobile
  4. Homeward, These Shoes
  5. Love Vigilantes
  6. Sinning Hands
  7. No Moon
  8. Serpent Charmer
  9. Carried Home
  10. Kingdom Of The Animals
  11. Arms Of A Thief
  12. The Trapeze Swinger
Iron & Wine su OndaRock
Recensioni

IRON & WINE

Weed Garden

(2018 - Sub Pop)
Un corollario di sei brani completa l'immaginario chamber-americana di “Beast Epic”

IRON & WINE

Beast Epic

(2017 - Sub Pop)
Ritorno in sordina per Sam Beam, dopo anni di esuberanza creativa

SAM BEAM & JESCA HOOP

Love Letter For Fire

(2016 - Sub Pop)
Beam duetta con la cantautrice californiana in un disco di grande eleganza

IRON & WINE

Ghost On Ghost

(2013 - 4AD)
Sam Beam sfodera uno dei suoi dischi pił ispirati, ambientandolo in una serata delle grande occasioni ..

IRON & WINE

Kiss Each Other Clean

(2011 - Warner / 4AD)
Un caleidoscopio sonoro per l'attesissimo quarto album di Sam Beam

IRON & WINE

The Shepherd's Dog

(2007 - Sub Pop)
La maturità sonora del talentuoso songwriter americano

News
Live Report
Iron & Wine on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.