Delawater

Open Book At Page Eleven

2014 (Waited For Months) | dream-pop, alt-rock, psych-rock

Il 2014 della musica indipendente italiana si apre con l’esordio su Lp dei teramani Delawater, incoraggiati dal già convincente maxi-Ep di debutto a lanciarsi più “seriamente” in questo progetto con un disco ben più compatto e a fuoco.
Pur ruotando ancora intorno alle interpretazioni stralunate e all’inglese “colorito” di Paolo Marini, “Open Book At Page Eleven” mostra la band alternarsi tra una versione chitarristica e “rock” del dream-pop cantautorale degli Abiku (soprattutto nell’iniziale “Far From Cartoons”, con tanto di intro Badalamenti-ana) e una riproposizione decisamente meno acerba del loro revival nineties, in cui si nota il lavoro per dare respiro ai brani e il giusto spazio a ogni strumento.

Da annotare soprattutto l’accresciuta consapevolezza di sé della band, come mostrano la progressione di “Lo Fi Soldier”, che si spinge a lambire i Sigur Ros, e il mantra psichedelico di “This Place Doesn’t Build Opinions”, numero alla Flaming Lips.
La compattezza sonora, ma anche musicale in senso più generale, aiuta anche a uniformare (anche se non si sa mai se verso l’alto, o verso il basso) canzoni dove la scrittura spicca (“Now I Can See No More”, “Me And Tina Wanna Dance Tonight”) e altre dove questa va in secondo piano rispetto allo stile del pezzo (il saluto finale di “Bluebirds Sing In The Wind”, la vagamente irrisolta “Is Running Fast This Car?”).

Raro e azzeccato anche il tono generale da commedia indipendente (una copertina alternativa potrebbe essere il faccione di Valerio Mastandrea, a metà tra il sardonico e l’apatico) – che i Delawater siano i nuovi Yuppie Flu?

(02/01/2014)



  • Tracklist
1. Far from Cartoons 
2. Now I Can See No More 
3. Playing Wipeout 
4. Lo-fi Soldier 
5. Me And Tina Wanna Dance Tonight
6. Is Running Fast This Car? 
7. This Place Doesn't Build Opinions
8. Bluebirds Sing In The Wind
DelaWater su OndaRock
Recensioni

DELAWATER

Delawater

(2012 - Self-released)
Pesca nell'alternative anni 90 senza nostalgia né affettazione l'esordio del gruppo di Teramo

News
Delawater on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.